Preparare la valigia procura stress

Siccome tra le nevrosi che precedono la partenza per un viaggio va considerato anche lo stress derivante dalla preparazione della valigia, LastMinute ha voluto realizzare un sondaggio estivo chiedendo ai viaggiatori europei e americani come fanno la valigia, cosa dimenticano e cosa fanno il giorno prima di partire.

Interessanti i risultati, che raccontano di mondi diversi e di modi diversi di approcciare alle vacanze.

Gli oltre 4.000 utenti che hanno risposto, tra europei e americani, hanno dichiarato che l’oggetto più dimenticato a casa è il pigiama, ma per gli italiani è l’asciugacapelli a restare a casa più frequentemente (19,94%), mentre il pigiama viene dimenticato nel 17,24% dei casi; vengono poi dimenticati spesso anche il carica batterie per il cellulare e la spazzola per capelli, mentre lo spazzolino non rientra nell’elenco.

Tutti gli interpellati hanno dichiarato che la preoccupazione più grande quando preparano la valigia è non dimenticare la biancheria mentre per gli italiani una tra le cose da mettere sempre in valigia è il kit per il pronto soccorso.

I francesi sono quelli che cominciano con largo anticipo a compilare l’elenco con le cose da portare mentre i britannici ammettono per il 14% di “prendere la prima cosa che trovano nell’armadio” e infilarla in valigia ma c’è anche una buona percentuale di inglesi che riesce a “convincere il proprio partner o i genitori” a preparare i bagagli.

Inoltre se il 15% degli spagnoli prepara i bagagli una settimana prima della partenza, la maggior parte dei turisti fa la valigia il giorno prima di partire e addirittura gli svedesi, gli americani e i britannici spesso si riducono all’ultimo momento; gli italiani sono nella media europea, con un 53% che prepara i bagagli il giorno prima e il 25,54% tre giorni prima.

Per i più sbadati è nato anche un sito, in inglese, che consente di scegliere con cura cosa mettere in valigia in modo da non dimenticare nulla; accessibile cliccando qui, è un ottimo planner che potrebbe evitare lo stress da valigia.