0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Sharm el Sheikh, temperature e clima per tutti i mesi dell’anno

11 gennaio 2013
9 Views

Nonostante la crisi, o probabilmente per via della crisi visto che si tratta di una delle località di mare più abbordabili economicamente, Sharm el Sheikh continua ad essere molto scelta da chi decide di partire e non esiste periodo dell'anno che non veda la presenza di turisti in questa bella zona del Mar Rosso, proposta a prezzi differenti ma molto simili tra di loro e grazie a temperature sempre abbastanza ottimali.

Se l'estate è il periodo di massima piena per via delle ferie "collettive", probabilmente agosto è il mese meno adatto per partire alla scoperta dell'Egitto per via di temperature bollenti e umidità al massimo.

Sarebbe meglio partire in primavera quando le temperature sono alte ma non eccessive, l'umidità non è al massimo e si riesce a vivere e non a sopravvivere anche grazie alle giornate che si allungano gradualmente; stessa cosa per settembre-ottobre anche se in questo caso le giornate si accorciano preludendo all'inverno vero e proprio.

Da fine novembre a gennaio a Sharm il caldo è moderato e la sera, a dirla tutta, è anche freschino, fare il bagno in mare è possibile usando una muta e stare in spiaggia in costume spesso è impossibile anche se il numero delle persone è molto minore rispetto ai mesi tradizionali: diciamo che si arriva anche a 24° il giorno ma la sera le temperature arrivano anche a 14-15° con uno sbalzo termico davvero incredibile.

I mesi ideali per una vacanza a Sharm el Sheikh sono dunque da febbraio a giugno e da settembre a ottobre inoltrato anche se è in estate che si apprezza maggiormente il mare e le infinite possibilità che offre per entrare a contatto diretto con la flora e la fauna del luogo.

In tutti i casi dimenticatevi della pioggia perché in questa zona dell'Egitto non piove praticamente mai, neanche in inverno, e l'unico problema sono appunto gli sbalzi termici in pieno inverno e le temperature altissime in piena estate.

Ricordiamo che anche a Sharm el Sheikh si segue il Ramadan per cui è bene capire bene quando partire per evitare problemi legati al fatto che durante questo periodo molti negozi sono chiusi, potrebbe essere difficile trovare "operatori" e le più normali operazioni quotidiane potrebbero essere interrotte anche se il Paese è così abituato al turismo da mettere spesso da parte anche questa festività o comunque da non farla avvertire dai turisti in entrata.

Vi consigliamo anche