0 Shares 11 Views
00:00:00
14 Dec

Smarrimento bagagli in aereo, il rimborso ai passeggeri diminuisce

7 maggio 2010
11 Views

Interessante norma varata dall’Unione Europea relativa ai rimborsi per i bagagli persi o danneggiati dalle compagnie aeree per i quali è stato stabilito un tetto oltre il quale le stesse compagnie non possono andare.

La Corte di Giustizia europea ha infatti stabilito che la responsabilità del vettore aereo nei confronti del passeggero cui è stato perso o danneggiato il bagaglio trasportato è pari al prezzo massimo di 1.134,71 euro per singolo passeggero.

Questo rimborso dunque comprende sia il danno materiale che quello morale ma non vale se il passeggero al momento della consegna del bagaglio ne ha dichiarato esplicitamente il contenuto, pagando eventualmente anche un supplemento.

La decisione della Corte è stata presa dopo che tale Axel Walz due anni fa aveva fatto causa alla compagnia Clickair in seguito alla perdita dei bagagli nella tratta fra Barcellona e Porto richiedendo una somma complessiva di 3.200 euro (2.700 per il valore dei bagagli persi, 500 euro per pregiudizio morale).

Vi consigliamo anche