0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Le spiagge italiane più belle secondo il Guardian

dgmag - 6 giugno 2012
6 giugno 2012
16 Views

L'Italia è da sempre meta prediletta di tanti stranieri che scelgono il nostro Paese per le sue città, il suo cibo e, ovviamente, per le sue spiagge e così il Guardian, autorevole quotidiano inglese, ha stilato la classifica delle spiagge più belle d'Italia tra cui figurano gioiellini apprezzati anche dagli italiani stessi.

Secondo il Guardian al primo posto si piazza Atrani, piccolissimo comune vicino Amalfi, dove la spiaggia e il paese sono l'uno a ridosso dell'altro e da dove si può godere di buon mare e buon cibo in un'atmosfera d'altri tempi.

Secondo posto per Agerola, sempre in Campania, dove secondo il Guardian si ha la possibilità di vedere il mare dall'alto oppure di scendere in spiaggia a piedi percorrendo sentieri e strade.

Terza posizione per Camogli, piccolo e conosciuto comune della Liguria vicino a Portofino dove fare vita da mare e visitare alcune delle zone più belle della Riviera ligure di Levante.

Al quarto posto secondo il Guardian si trova la Costiera Amalfitana seguita dall'isola di Lampedusa e da Peschici, in Puglia.

Ancora la Campania protagonista al settimo posto con Sorrento, seguito da Taormina, perla della Sicilia; chiudono la top ten delle migliori località di mare in Italia secondo il Guardian Varigotti in Liguria e Viareggio.

Per ogni località sono segnalate attività da fare, ristoranti dove mangiare e informazioni utili e chiaramente la classifica potrebbe tener conto anche degli eventuali sponsor che hanno partecipato alla sua realizzazione.

A leggere la classifica ci si rende conto che molte delle località segnalate sono state inserite in classifica più per la loro posizione che per il mare ma d'altronde a volte il mare non è tutto se la location, il cibo e i servizi riescono a supplicare a certe mancanze e in questi casi, anche laddove il mare per noi italiani potrebbe essere l'elemento meno importante del luogo selezionato, è il resto a fare la differenza.

Loading...

Vi consigliamo anche