0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Sui voli Ryanair si può telefonare

19 febbraio 2009
11 Views

Ryanair ha annunciato di aver introdotto su 20 dei suoi aerei un servizio che consente di utilizzare i cellulari in volo.

Il servizio, ha precisato Ryanair in un comunicato, è assicurato dalla società OnAir, azienda creata da Airbus e da un consorzio di compagnie aeree, che permetterà di effettuare chiamate via satellite.

Per accedere a Mobile OnAir, i passeggeri devono semplicemente accendere i loro telefoni abilitati Gsm quando i segnali di cabina indicano che il servizio mobile OnAir può essere usato.

Dal momento in cui il loro operatore di telefonia mobile ha un accordo roaming con OnAir, i passeggeri possono usare i servizi Gsm e Gprs esattamente come a terra. I telefoni e i dispositivi del tipo BlackBerry si connettono a un’antenna a bordo dell’aeromobile e a un mini-Gsm network.

Il mini-Gsm network invia le chiamate e i dati attraverso un collegamento satellitare Inmarsat SwiftBroadband a terra dove si connette a un’infrastruttura terrestre OnAir. Questa a sua volta indirizza le chiamate e i dati ai network pubblici (operatori di rete fissa e mobile).

Le telefonate saranno fatturate dall’operatore del cliente come una chiamata in roaming, ovvero come se fosse effettuata attraverso la rete di un operatore straniero.

Per questo motivo le tariffe saranno elevate: circa 50 centesimi di euro per inviare un Sms, tra i 2 e i 3 euro al minuto per una chiamata e circa 1-1,50 euro per consultare una email.

"Accendere l’apparecchio e ricevere Sms sarà invece gratuito", ha precisato la compagnia e i costi delle comunicazioni compariranno normalmente sulla bolletta.

Vi consigliamo anche