Tahiti, il paradiso della Polinesia

Tahiti è la più grande e la più popolata delle isole della Polinesia Francese, cuore pulsante del Pacifico, meta leggendaria di grandi esplorazioni, teatro della celebre vicenda dall’ammutinamento del Bounty, luogo prediletto del grande Gauguin, che l’ha immortalata in numerose tele.

Fin da quel lontano 1765 in cui venne toccata per la prima volta dal capitano Wallis, Tahiti è apparsa all’occhio del visitatore come la rappresentazione più aderente e compiuta del Paradiso Terrestre.

 

Un tripudio di fiori e colori, il proverbiale calore del popolo Mahoi, la cui particolarità va molto al di là dei tipici abiti polinesiani o delle corone floreali, una natura lussureggiante e incontaminata, le meraviglie di un mare limpidissimo e ricco di coralli e il fascino della capitale Papeete sono solo alcune delle ragioni per cui concedersi una vacanza a Tahiti.

L’isola riserva esperienze uniche, dalle gite in canoa ai tradizionali spettacoli di danza, dalle immersioni subacquee, a contatto con la smisurata varietà di pesci della barriera corallina o con gli squali ammaestrati dagli abitanti dell’isola, ai pic-nic sui motu (piccole isole sabbiose nella zona lagunare), da una visita al Santuario di Marae, centro dell’antica cultura polinesiana, ad un’escursione tra le fattorie dove si producono le splendide perle famose per l’infinita gamma dei loro cromatismi; fino alle opzioni più eccentriche, come il rituale del matrimonio tahitiano – che non ha valore legale e proprio per questo rimane una cerimonia aperta a qualunque tipo di coppia – o più “definitive”, come i tatuaggi, che per i Tahitiani rappresentano indiscussi simboli di bellezza, dal valore profondo e ancestrale.

 

Tahiti è raggiungibile dall’Italia via Parigi con i voli della compagnia di bandiera Air Tahiti Nui, con scalo a New York oppure a Los Angeles. Grazie agli accordi presi tra Air Tahiti Nui e le compagnie italiane Alitalia e Meridiana, è possibile effettuare il through check-in direttamente da Milano, Venezia, Bologna e Roma (Alitalia) e Napoli (Meridiana), e ritirare il proprio bagaglio a Papeete.

Le tratte Italia – Papeete sono coperte inoltre da Air France, via Parigi e Los Angeles, e da Air New Zealand via Londra, Francoforte e Los Angeles, entrambe con partenza da Milano.