0 Shares 9 Views
00:00:00
10 Dec

Terme in Toscana, tutte le informazioni

30 novembre 2009
9 Views

Una terra ricca di fascino e storia, una regione popolata da secoli e baciata da un clima temperato e da luoghi in cui natura, arte e archeologia si sono fusi in un’incomparabile bellezza.

E’ la Costa di Toscana e Isole dell’Arcipelago, che vanta tra i centri della fascia costiera e dell’immediato entroterra preziose fonte termali, che la rendono meta di soggiorni di relax e benessere. Le proprietà benefiche delle acque termali sono state rivalutate negli ultimi anni, e se prima erano viste solo come cura per determinati disturbi sono ora considerate un elisir di lunga vita.

Un tonico per la prevenzione delle malattie, un elemento che contribuisce al benessere psicofisico, che valuta sempre più strettamente il legame tra salute ed estetica. Sono undici i centri termali che si trovano su questo territorio, undici fonti dalle quali sgorgano acque da tempo utilizzate per la cura del corpo, e intorno alle quali si sono creati luoghi di vacanza e relax dove trascorrere tempo per volere bene a se stessi.

A Massa si trova lo stabilimento termale di San Carlo, le cui acque sono conosciute fin dal tempo di Borromeo, collocate a metà strada tra il massiccio delle Alpi Apuane e la costa della Versilia. Il centro è uno dei più attrezzati per le cure idroponiche, ed è famoso per l’imbottigliamento diretto delle acque. A Montignoso si trovano le Terme della Versilia di Villa Undulna.

Dai giacimenti salini depositati dal Mar Tirreno durante la lenta formazione della riviera Apuo-Versiliese, sgorga da un pozzo profondo 90 metri, una preziosa acqua minerale ricchissima di sali di sodio, di bromo e di iodio, denominata Undulna in onore del poeta Gabriele D’Annunzio. Questo centro è specializzato anche in massaggi e trattamenti estetici.

A Fivizzano, paesino della Lunigiana incastonato nelle Alpi Apuane, si trovano le Terme di Equi, dove già i Romani facevano villeggiatura. Bagni, idromassaggi e insufflazioni lo rendono un centro del benessere. Le Terme dei Bagni di Pisa di San Giuliano Terme utilizzano l’acqua come purificazione dell’organismo.

Si può bere o utilizzare in tutti i tipi di trattamento, e regala all’organismo e alla pelle una nuova vita. Le Terme di Casciana della omonima località del pisano furono scelte anche da Matilde di Canossa per il suo relax già nel 1100. Le acque termali solfato-bicarbonato-calciche qui sgorgano alla temperatura di 36 gradi centigradi, sono ricche di sali minerali e altre sostanze preziose per il corpo, e sono particolarmente indicate nella prevenzione, e cura di molte patologie.

Le Terme di Uliveto di Vicopisano hanno un’acqua minerale bicarbonato-alcalina particolarmente ricca di elettroliti e joni-minerali, indicata per le diete e le disfunzioni epato biliari. Delle Terme di Venturina si hanno notizie sin dai tempi degli Etruschi e dei Romani, a cui erano note le proprietà curative delle loro acque. Intorno al ‘Cratere’ termale fu costruito lo stabilimento, oggi completamente rinnovato. All’Isola d’Elba si trovano le Terme di San Giovanni, situate sul mare a brevissima distanza dal Porto Mediceo e da Portoferraio.

Le Terme di Petriolo, presso Grosseto, nascono dall’antica fonte del torrente Farma. Risalgono al 1230 le prime notizie sugli stabilimenti termali e ancora oggi si possono individuare i locali medievali delle Terme, e gli importanti restauri compiuti nel XV secolo. A Manciano si trovano le famose Terme di Saturnia, dalle acque solforose, fumose e bollenti.

Le vasche naturali, suggestive e romantiche, offrono la possibilità di fare bagni come dovevano farli gli antichi. Le Terme di Sorano si trovano infine nell’Alta Maremma, circondate da boschi e pascoli, offrono acque magnesio calciche che sgorgano ad una temperatura costante di 37,5 gradi centigradi. Tra il mare e l’entroterra in Toscana, ci sono le terme.

Informazioni dettagliate a questo indirizzo.

Vi consigliamo anche