0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

Vacanze a New York, rincari per i mezzi pubblici da giugno

26 marzo 2009
10 Views

La crisi economica raggiunge anche New York che, per evitare il tracollo, sceglie di aumentare i prezzi dei mezzi pubblici, dando così una sonora mazzata ai turisti che a partire dal prossimo giugno si recheranno nella Grande Mela.

Il prezzo per il biglietto di un viaggio in metro passerà dai 2 ai 2,5 dollari e lieviterà anche il prezzo degli abbonamenti quotidiani, settimanali e mensili.

Non solo, perchè verrà anche istituito un pedaggio sui ponti che attraversano l’East River e che sono da sempre gratuiti; si pagherà dunque il passaggio sul ponte di Brooklyn anche se la modifica non riguarderà il passaggio a piedi nè quello in bicicletta.

La stessa cosa avverrà, più a nord, sui ponti di Manhattan, Williamsburg e Queensboro.

Qual’è il rimedio? A New York lo sanno bene e consigliano taxi per tutti i turisti, specie per le comitive e il motivo è semplice: una corsa in taxi costa circa 10 dollari che, divisi per più persone, portano a spendere meno di quanto si spenderebbe per usufruire della metropolitana e dei mezzi pubblici.

Un modo per protestare contro i rincari di un’amministrazione che non sa come fronteggiare la crisi e punta sull’unica cosa che non dovrebbe aumentare, i trasporti pubblici.

Vi consigliamo anche