0 Shares 16 Views
00:00:00
13 Dec

Vacanze di Pasqua, calano le prenotazioni

20 marzo 2009
16 Views

Calano le prenotazioni per le prossime vacanze di Pasqua che gli italiani preferiscono trascorrere a casa o comunque senza spendere troppo: è questo il dato che emerge dall’indagine svolta dal Centro Studi Cidec su un campione di imprese turistiche italiane per il periodo Pasquale 2009.

Dallo studio emerge un calo delle prenotazioni rispetto al 2008, una diminuzione della domanda per gli alberghi e un rinnovato interesse per vacanze brevi (massimo 3 giorni) e per le offerte lastminute.

Stando ai numeri, a meno di un mese dalla Pasqua, il 48% degli operatori intervistati ha prenotazioni in calo rispetto all’anno passato e se solo il 42% complessivo del campione prevede prenotazioni stabili, appena il 4% del campione prevede prenotazioni in aumento.

Il calo è più avvertito per gli alberghi (54%) mentre per gli agriturismi perdura una certa stabilità nelle prenotazioni; importante è il calo delle presenze degli italiani anche se per il 40% del campione intervistato il numero di prenotazioni di italiani è comunque stabile mentre non aumenta la presenza di stranieri.

Le prenotazioni per le vacanze di Pasqua confermano comunque la tendenza alla vacanza breve con il 76% del campione intervistato che ha dichiarato di concedersi una vacanza di 1-3 giorni, il 12% di 3-5 giorni e il 4% di una settimana.

Il cliente tipo, per l’88% è rappresentato da famiglie e coppie e chi prenota lo fa, nell’80% dei casi, tramite Internet soprattutto nella scelta e nella prenotazione di agriturismi.

Le mete più ambite
, dall’indagine effettuata dal Centro Studi, si confermano Venezia e Roma che risultano essere anche le città vacanziere più costose; basti pensare che per soggiornare a Venezia si spendono mediamente 162 euro a notte, 158 per Roma. Capri segue a ruota con 150 euro, Taormina con 128 euro a notte, mentre ci vogliono mediamente 105 euro per una notte in Costiera Amalfitana. A Palermo la media è di 95 euro, a Ischia di 92,60 euro, per Milano 92.30, mentre per Torino 81.50. ‘Fanalino’ di coda è Napoli con 78.20 euro a notte.

Vi consigliamo anche