0 Shares 20 Views
00:00:00
10 Dec

Vacanze di Pasqua, i monumenti più amati dai turisti

10 aprile 2009
20 Views

La Pasqua è l’occasione ideale per riscoprire l’essenza religiosa di una ricorrenza sacra per il mondo cristiano e per regalarsi un viaggio nel segno della spiritualità e della devozione; lo conferma un sondaggio di TripAdvisor che ha selezionato le dieci attrazioni religiose più popolari dello Stivale in base al suo indice di popolarità.

Ecco in dettaglio quali sono i monumenti sacri del Belpaese più apprezzati dai viaggiatori della community.

1. Basilica di San Marco, Venezia: monumento unico per la ricchezza della sua storia, per la maestosità della sua facciata e del suo interno, la Basilica di San Marco è caratterizzata dallo stile bizantino, che trova espressione soprattutto nei grandi mosaici che narrano le storie di San Marco, ma anche gli episodi dell’Antico e del Nuovo Testamento;
2. Duomo di Milano: monumento simbolo del capoluogo lombardo, è dedicato a Santa Maria Nascente ed è situato nell’omonima piazza nel centro della città. Recentemente ristrutturato, è una fra le più celebri costruzioni gotiche italiane;
3. Basilica di San Pietro, Città del Vaticano (Roma): la basilica di San Pietro si trova a Roma, all’interno della Città del Vaticano, e sorge a coronamento della monumentale Piazza San Pietro. È la maggiore delle basiliche papali e viene spesso descritta come la più grande chiesa del mondo e centro del cattolicesimo;
4. Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo), Firenze: è la quarta chiesa d’Europa per grandezza, dopo San Pietro, Saint Paul a Londra e il Duomo di Milano. Al suo interno è possibile ammirare l’immensa Cupola del Brunelleschi, la più grande cupola in muratura mai costruita;
5. Chiesa di Santa Maria Novella, Firenze: punto di riferimento storico per l’ordine mendicante dei domenicani, è una delle più importanti chiese di Firenze e sorge sull’omonima piazza;
6. Chiesa di Santa Maria del Carmine, Firenze: famosa perchè ospita al suo interno il ciclo di affreschi della Cappella Brancacci, domina l’omonima piazza nel quartiere di Oltrarno;
7. Basilica di San Clemente al Laterano, Roma: dedicata a papa Clemente I, sorge sulla direttrice che unisce il Colosseo al Laterano e rappresenta il modello perfetto delle antiche basiliche di Roma;
8. Chiesa di Santa Maria delle Grazie, Milano: la costruzione della chiesa e del convento di Santa Maria delle Grazie fu eseguita dal 1465 al 1482 e rappresenta un tipico esempio dell’arte tardogotica lombarda. L’interno a tre navate con cappelle laterali racchiude anche elementi di chiaro gusto rinascimentale, come le colonne in sostituzione dei pilastri e la decorazione pittorica della navata centrale;
9. Chiesa di Sant’Ignazio Di Loyola, Roma: costruita nel 1626 sull’antica chiesa dell’Annunziata, Sant’Ignazio di Loyola, a Campo Marzio, è una chiesa barocca adiacente al Collegio Romano di cui era cappella universitaria. Edificata nel 1626, fu dedicata a Sant’Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia di Gesù, che era stato appena canonizzato;
10. Basilica di Santa Croce, Firenze: situata nell’omonima piazza a Firenze, è una delle più grandi chiese officiate dai francescani e una delle massime realizzazioni del gotico in Italia. È nota come Tempio dell’Itale glorie per le numerose sepolture di sommi artisti, letterati e scienziati che racchiude, come ricorda Ugo Foscolo in un passo del poema dei Sepolcri in cui definisce Firenze "ma più beata che in un tempio accolte serbi l’itale glorie".

Vi consigliamo anche