Vacanze economiche in Spagna, la low cost d’Europa

Nonostante la crisi economica, i turisti europei non rinunciano alle vacanze estive anche se scelgono mete low cost ed economiche: è infatti boom di turisti in Spagna che, secondo il Financial Times, è la vera meta turistica dell’estate in corso.

Secondo il quotidiano inglese, la Spagna nel 2006 ha accolto più di 350 milioni di turisti grazie al suo mix di cultura, spiagge e divertimento e grazie anche ai suoi prezzi contenuti; basti pensare che per quanto riguarda Formentera, Ibiza, Madrid, Malaga e Barcellona, la proporzione in estate è di uno spagnolo ogni cinque stranieri.

La maggior parte degli inglesi sceglie la Spagna dal 2006 ma vanno abbastanza forti anche la in Francia e, con la crisi del dollaro, gli Stati Uniti; a spostarsi di più sono i tedeschi, che nel 2006 hanno varcato il confine nazionale 748,8 milioni di volte per spostarsi in Spagna, Austria e Italia.

Gli italiani sono quelli che viaggiano meno e che, a causa della crisi, prediligono Spagna e Grecia in versione super economica.

Per chi ancora deve organizzare le vacanze del 2008 e desidera spendere poco senza rinunciare al piacere del divertimento e del mare, consigliamo di fare attenzione alle offerte last minute che appaiono su siti come LastMinute, Expedia ed eDreams; un buon modo per volare in Spagna a basso costo è usufruire delle proposte di Vueling, che periodicamente offre voli scontati per le migliori destinazioni spagnole acquistabili online a questo indirizzo.

Una volta acquistato il volo per la Spagna, trovare un alloggio è semplice ed economico: si può sfruttare Hotel oppure cercare una casa per le vacanze su InterHome.

L’importante è partire, rilassarsi, divertirsi e possibilmente non tornare a casa con il portafogli vuoto!