Vacanze estive 2007, a Ferragosto è salasso

Per l’estate 2007, dice Federconsumatori, è previsto un miglioramento generalizzato della qualità delle strutture ricettive italiane con il conseguente aumento dei prezzi.

Lo rileva lo studio, condotto da Federconsumatori su 1.535 alberghi a 2/3/4 stelle e relativo alla settimana 11-18 agosto 2007 (i prezzi sono stati costruiti partendo dai dati tariffari dichiarati dai siti delle strutture ricettive), che mostra un aumento dei prezzi pari al +7,6%, con una crescita più accentuata al Sud Italia e nelle isole (+10,6%) rispetto al Centro Italia (+5,5%) e al Nord (+3,1%).

A livello nazionale, la tariffa alberghiera media pro capite (2, 3, 4 stelle), in camera doppia, per un trattamento di pensione completa, con permanenza minima di tre giorni, è di 92 euro al giorno; la cifra media fra valori più contenuti registrati nelle strutture del nord Italia (circa 70 euro al giorno) e i 132 euro al giorno stimati negli alberghi delle località balneari del Sud e delle Isole. Così lo stesso prezzo può variare dai 65 euro al giorno dell’Emilia Romagna ai 158 euro al giorno della Sardegna.

Più contenuti gli aumenti dei prezzi nei campeggi al punto che per il pernottamento di un adulto l’aumento medio del prezzo è del 3,2%, per un posto tenda, di almeno tre persone, è del 2,1%, per l’affitto di una piazzola per il camper è del 2,5%.

Lo studio considera anche l’ospitalità nelle abitazioni destinate a vacanza, “quantificabile, complessivamente, in oltre 10 milioni di posti letto, cioè una quantità pari a 2,5 volte la ricettività turistica” registrata dai dati Istat 2004, e stima in 801 euro il prezzo medio settimanale per l’affitto di un alloggio monolocale-bilocale dotato di 3-4 posti letto sempre nella settimana di Ferragosto; anche in questo caso le differenze fra regioni sono significative e si passa dai 601 euro delle località balneari del Nord a 873 euro del Centro Italia a 1.019 euro del Sud e delle Isole.

Per cercare di risparmiare e godersi in pace le vacanze estive, si può scegliere di prenotare periodi fuori stagione che non coincidano con la settimana di Ferragosto oppure affidarsi alle agenzie online che praticano prezzi più bassi rispetto al normale.

Per esempio, LastMinute ha lanciato una serie di offerte, contrassegnate dalla sigla Vamos a La Playa, grazie alle quali prenotare voli, hotel, pacchetti all inclusive presso le migliori strutture di vacanza situate nei mari più belli; basta cliccare qui per accedere alla promozione Vamos a La Playa di LastMinute e regalarsi una vacanza estiva degna di questo nome senza cedere al rincaro dei prezzi.