Vacanze estive ai confini delle emozioni

Vi proponiamo alcuni viaggi "emozionali", come i racconti di Conrad, come ai tempi delle prime esplorazioni. Lontani dai luoghi comuni e aperti all’imprevisto e alle meraviglie della natura. Esperienze per chi ha già visto tutto, o quasi. Da vivere con uno spirito assolutamente nuovo: lo spirito della scoperta.

Cominciamo dalle Galapagos, per seguire le rotte di Darwin. L’arcipelago, costituito da 13 isole maggiori, è un ecosistema aspro e selvaggio, dichiarato "Santuario della natura" dall’Unesco. Qui Darwin, studiando la fauna del luogo e seguendo i "viaggi" delle tartarughe marine e di varie specie di uccelli, formulò la teoria dell’evoluzione della specie. Una crociera naturalistica di sette notti a bordo di Alta, motor-sailer con otto cabine doppie e servizi privati, che naviga sulle acque del Pacifico, costa a partire da 2800 euro circa.

In Mongolia, per l’eclissi di sole. Nel cuore del deserto dei Gobi, l’1 agosto, potrete assistere all’eclissi totale di sole. Il paese è uno dei più affascinanti dell’Asia e i suoi abitanti vivono sparsi tra steppe immense e desolate. Un itinerario via terra, in compagnia di un esperto della rivista "Focus", con pernottamenti nelle yurte, le tipiche tende bianche, costa circa 3500 euro (volo incluso) e dura 15 giorni.

In Indonesia per immersioni solitarie. L’isola Waleabahi è una riserva marina con divieto di ancoraggio e pesca. Si trova in un’area inesplorata dell’arcipelago delle isole Togian, nel cuore del golfo dei Tomini. L’hanno scoperta tre italiani, appassionati di immersioni, che hanno aperto il Walea Dive Resort, 13 cottage di legno e un centro diving. Una settimana con volo e immersioni comprese costa a partire da 1800 euro.

In bici sulle Ande, tra Bolivia e Perù. Un circuito in mountain-bike tra i più belli del mondo per i paesaggi che attraversa. Si svolge quasi interamente in quota, con un dislivello dai 3500 ai 4350 metri. parte da La Paz verso il lago Titicac, l’isola del Sol, i siti archeologici di Puno e Cuzco. 14 giorni, con pensione completa, costano a partire da 1250 euro.

Insomma, partire non deve sempre voler dire che a Londra o a Miami abbiamo mangiato gli spaghetti più scotti della nostra vita!