0 Shares 18 Views
00:00:00
18 Dec

Vacanze in Marocco in aumento

dgmag - 23 settembre 2009
23 settembre 2009
18 Views

HolidayCheck.it registra l’incremento del fenomeno, rilevando il crescente numero di hotel disposti alle soglie del deserto marocchino.

Città come Marrakech, non sono solo più must da visitare, ma anche luoghi da cui partire per altre e più selvagge destinazioni: scenari e paesaggi di grande interesse come  le case e i vicoli azzurri di Chefchaouen, o la Medina di Fes  nel nord del Paese, dove, come testimonia l’HolidayChecker Kay, "l’atmosfera é tranquilla e deliziosa, si respira un aria molto orientale, quasi da mille e una notte".

Da qui in poi le possibilità di pernottamento diventano sempre più caratteristiche man mano che ci si avvicina al deserto, un esempio sono gli alberghi di fango o gli edifici all’interno di Kasbah, le fortezze del Sahara.

A incrementare le partenze per il Marocco negli ultimi tempi, la possibilità di raggiungere il Paese dall’Italia con voli low cost, ma c’è anche chi predilige ancora oggi la traversata in traghetto.

Vecchi pullman e taxi sono i mezzi preferiti per spostarsi nel Paese, generalmente in direzione sudest fino a Merzouga, la porta del deserto.

Le dune colorate del Sahara ricoprono la vastità degli spazi e la sabbia assume varie tonalità di colore.

Attraverso escursioni organizzate a bordo di dromedari è generalmente possibile raggiungere oasi o antiche città. Se il tè nel deserto è un esperienza unica, molte sono le guide che organizzano escursioni in cui è previsto il pernottamento all’addiaccio sotto il cielo stellato.

Loading...

Vi consigliamo anche