0 Shares 8 Views
00:00:00
11 Dec

Vacanze in Puglia in un trullo

22 aprile 2009
8 Views

Un’iscrizione su una pietra riporta la data 1587, ma alcuni edifici del borgo sono più antichi. Entrare alla Masseria Pavone di Martina Franca (TA) è come fare un tuffo nel passato, perché la sapiente ristrutturazione ha lasciato tutto come secoli fa.

Perché la masseria si trova su un poggio, in un’area tutelata dalla Sovrintendenza per i Beni Ambientali e Culturali, e negli ultimi 200 anni non è stato aggiunto nulla.

I 18 trulli sono diventati appartamenti a cinque stelle, grazie ad artigiani che ne hanno ripristinato la bellezza con intonaci, infissi e materiali naturali, rispettandone l’aspetto originale. Un luogo magico, un borgo di trulli appoggiato su un’altura che domina il paesaggio circostante, una sorta di castello che fa da sentinella alla splendida Valle d’Itria.

Equidistante da Locorotondo (BA) e Martinafranca (TA), la Masseria Pavone sorge in quella che nel ‘600 era la zona più importante della Puglia, territorio del barocco antico. A 500 metri dai trulli, sempre di proprietà della Masseria Pavone, si trova la Neviera.

Si tratta di una particolare camera molto profonda, una fabbrica di ghiaccio appartenuta al duca di Martinafranca che ne aveva il monopolio di produzione. Utilizzato per scopi medici e dai signori per produrre sorbetti, il ghiaccio era molto prezioso, e veniva realizzato sotterrando la neve durante l’inverno. In questa struttura, composta da una parte superiore con due grandi ambienti e da una parte sotterranea profonda 14 metri e rimasta tale e quale al ‘600, è stata realizzata una ampia sala per ricevimenti, dal fascino unico.


Gli appartamenti ricavati nei trulli, una decina, sono tutti diversi tra loro, composti da due o più stanze e dotati di cucina attrezzata. I posti letto totali sono solo 25, e la Masseria Pavone si presta perfettamente ad essere affittata interamente da gruppi di amici. Ogni appartamento ha il proprio spazio esterno privato, e le aie sono diventate distese di ombrelloni, dove godere di bagni di sole sotto una costante brezza prima di un tuffo nella piscina. I bambini potranno anche accarezzare il docile asinello di Martina Franca che abita nella masseria.

La colazione è inclusa ma in forma riservata; gli ospiti troveranno ad accoglierli nella cucina del proprio appartamento tutto l’occorrente per preparare un breakfast mediterraneo. Olio, pane, prodotti della terra e specialità pugliesi freschissime.

La cena si può preparare in casa, oppure gustare al ristorante del vicino agriturismo confinante, a soli 500 metri dalla Masseria Pavone.

I prezzi per gli appartamenti vanno da 500 a 700 euro alla settimana, a seconda della stagione e della dimensione. Il soggiorno per notte è proposto a 30/40 euro a persona.

Vi consigliamo anche