0 Shares 12 Views
00:00:00
15 Dec

Vacanze low cost in Spagna per l’estate 2012, idee e destinazioni

12 giugno 2012
12 Views

Non c'è niente di meglio dell'estate 2012 per programmare le proprie vacanze in Spagna che, attualmente in crisi e in recessione, è considerata una delle mete più appetibili sia dagli adulti che dai più giovani per via delle sue tante spiagge e anche delle molteplici cose da vedere.

Se partiamo dalle spiagge, sicuramente il must per chi vuole trascorrere una vacanza low cost in Spagna è la Costa Brava: arriva fino a Barcellona e comprende luoghi molto conosciuti e amati soprattutto dai giovanissimi, in special modo Lloret de Mar con la sua vita notturna. Si arriva in Costa Brava direttamente dall'aeroporto di Girona, servito dalla Ryanair che permette peraltro di godere di tariffe vantaggiose se si sceglie di partire durante la settimana, anche in alta stagione. Gli hotel della Costa Brava sono molto simili a ciò che ci si aspetta dalla Riviera Romagnola e sono parecchio economici ma chiaramente se si cerca la tranquillità è bene spendere qualcosa in più per tutelarsi dai più giovani in vacanza.

Scendendo verso Sud si incontrano le zone di Malaga e Marbella che, un tempo molto costose e quasi inavvicinabili, per via della crisi sono diventate più economiche e a portata di tutti: il clima è sempre ottimo e i turisti che si recano in queste zone sono per lo più inglesi e irlandesi in cerca di pace, calma e relax. Difficile trovare giovani alla ricerca di vita notturna sfrenata nonostante un'ottima disponibilità di hotel e strutture dove dormire per tutte le tasche. In questa zona si arriva viaggiando low cost e scegliendo come approdo Siviglia o Malaga stessa.

Chi vuole visitare la Spagna senza sostare al mare puo' optare per l'Andalusia ovvero Granada, Cordoba e Siviglia: le temperature in estate sono altissime ma questo non toglie nulla alla visita del posto che incanta con le sue bellezze in grado di mescolare stile occidentale e stile arabo e con la sua cucina, corposa, sostanziosa e adatta a chi ama mangiare bene.

L'Andalusia si gira benissimo per conto proprio affittando una macchina prima di partire e prenotando hotel, eventualmente ostelli o parador autonomamente per risparmiare sui costi di agenzia e spostarsi come meglio si crede.

Infine segnaliamo le classiche Madrid e Barcellona nonostante in estate sia molto caldo e si rischi di non godersi nulla.

Loading...

Vi consigliamo anche