0 Shares 17 Views
00:00:00
14 Dec

Vacanze Sicilia, in tour per l’isola del sole

11 giugno 2009
17 Views

Alla scoperta di una terra epica dove storia, arte e natura si fondono creando atmosfere magiche e suggestive: questo è il leit motiv del tour Terre di Sicilia, della durata di 8 giorni e 7 notti, proposto da Turbanitalia.

L’itinerario prevede la partenze ogni venerdì con arrivo all’aeroporto di Catania, trasferimento libero verso l’hotel e tempo libero a disposizione. In serata, cena e pernottamento in hotel a Catania o sulla Riviera dei Ciclopi, il cui nome si rifà ad un episodio cantato da Omero nell’Odissea.

Il giorno successivo, dopo la colazione, incontro con l’accompagnatore in hotel per un breve briefing sul tour e partenza per Cefalù, la pittoresca cittadina che sorge ai piedi di un’alta e imponente rupe. Ricca di vicoli da scoprire e vedute marinare, racchiude in sé un vero gioiello: l’antica Cattedrale, una delle più belle chiese siciliane del periodo normanno. Nel pomeriggio, dopo il pranzo in ristorante, trasferimento a Palermo e incontro con altri partecipanti, atterrati questo stesso giorno all’aeroporto del capoluogo. Un caloroso brindisi di benvenuto precederà la cena in compagnia di entrambi i gruppi che da questo momento continueranno l’itinerario insieme.

La mattinata seguente sarà dedicata alla visita di Palermo, città regale e popolarissima, costruita prevalentemente in stile arabo-normanno. Si visiteranno la Cattedrale e a seguire il Palazzo Reale con la preziosa Cappella Palatina. Si continuerà con il centro storico per ammirare i Quattro Canti, il Teatro Massimo, tempio della lirica palermitana, in seguito, la piazza Pretoria con la splendida fontana ornata da statue. Si proseguirà poi per Monreale, dove si potrà ammirare lo splendido Chiostro, dell’imponente Cattedrale normanna, definita giustamente l’ottava meraviglia del mondo.

Il giorno dopo, in mattinata, verrà raggiunta Erice, incantevole borgo medioevale arroccato sul Monte S. Giuliano da cui si dominano la costa e le distese delle bianche saline sottostanti; da qui ci si potrà inoltrare nei contorti vicoli e nelle piccole stradine lastricate. In seguito si proseguirà per Selinunte, dove sarà possibile passeggiare nel parco archeologico più esteso del Mediterraneo. Nel pomeriggio partenza per Agrigento attraversando una vasta zona di vigneti dai quali provengono alcuni dei vini delle più rinomate etichette vinicole siciliane. Durante la serata si potrà ammirare il meraviglioso spettacolo offerto dalla Valle dei Templi illuminata sotto la volta immensa affrescata di stelle.

L’indomani, durante la mattinata, si visiterà la Valle dei Templi dove, tra centinaia di mandorli, sorgono i resti di Akragas, definita da Pindaro “la più bella città dei mortali”. Visita del Tempio di Hera, del Tempio della Concordia e a seguire tutti gli altri, così belli da togliere il fiato. Al termine si partirà alla volta di Piazza Armerina, nel cuore della Sicilia che ai tempi dei conquistatori Romani era chiamata il “Granaio di Roma”. Sosta alla Villa del Casale, il più grande complesso musivo del mondo con i suoi 3.500 metri quadri di mosaici policromi che illustrano scene di caccia e di svago, episodi mitologici e raffigurazioni storiche.

Dopo un prelibato pranzo a base di prodotti tipici, si prosegue per la Riviera dei Ciclopi dove si visiterà Acicastello, un piccolo villaggio di pescatori caratteristico per il suo Castello Normanno costruito su un blocco di pietra lavica, nascosto sulla cima di uno sperone di roccia sul mare. Successivamente si continua per Acitrezza, il villaggio di pescatori in cui Verga ambientò il suo romanzo, I Malavoglia. Il paese è dominato sul lato mare dai Faraglioni, le rocce dei Ciclopi, una massa appuntita di lava che viene fuori dalle acque cristalline. In serata sistemazione in hotel per la cena ed il pernottamento.

A Siracusa, città tutta in pietra bianca abbacinante, è dedicata la mattinata seguente. La città è caratterizzata dalla pietra viva, come quella che risplende dalle vestigia conservate all’interno del Parco Archeologico. Visita anche della Cattedrale e della barocca isoletta d’Ortigia.Terminato il pranzo, si parte alla scoperta di Catania, con l’enorme Cattedrale barocca e l’affascinante centro storico tagliato in due dalla splendida Via Etnea, fucina dei migliori gelati catanesi, la barocca Via dei Crociferi e poi Piazza Duomo con l’Elefante di pietra simbolo della città. In seguito si potranno ammirare l’anfiteatro romano, il Teatro lirico Massimo Bellini, l’Università e il Palazzo del Principe di Biscari. Durante la sera, visita della Catania “by night” con cena in ristorante tipico e pernottamento in un hotel della riviera ionica.  

Il settimo giorno è prevista la partenza per gli ospiti arrivati il venerdì. Con i restanti partecipanti si prosegue invece il tour con la visita della cittadina di Cefalù. Dopo il pranzo in ristorante rientro a Palermo per la cena. Il giorno dopo, partenza per i clienti arrivati il sabato.

L’operatore propone quote a partire da 679 euro a persona in doppia per il solo tour, della durata di 8 giorni e 7 notti, con trattamento di pensione completa.

Maggiori informazioni cliccando qui.

Loading...

Vi consigliamo anche