0 Shares 36 Views
00:00:00
18 Dec

Viaggi Cuba, il mare più bello dei Caraibi

dgmag - 5 giugno 2009
5 giugno 2009
36 Views

Aquadiving Tours propone alcune destinazioni tra i meravigliosi Cayos che formano i quattro arcipelaghi che circondano Cuba.

Per gli amanti della tintarella ci sono belle spiagge tropicali, caratterizzate da una striscia di sabbia candida e sottile, circondate da palme verdissime e acqua cristallina; gli appassionati di diving invece, possono trovare un mare turchese dove poter effettuare immersioni spettacolari e ammirare grandi spugne tubolari, gorgonie, colonie di corallo nero, l’habitat di branchi di piccoli pesci di barriera. Si incontrano anche grandi barracuda, cernie gigantesche, murene,  aquile di mare, delfini, razze di tutte le dimensioni, branchi di tarponi e squali.

Questa è Cuba, la meta ideale dove trascorrere una piacevole vacanza in una distesa di acqua turchese e dove, ovunque si scenda in acqua, è sempre tutto una sorpresa, un’esplosione di colori a cui nei Caraibi non si è abituati.  

Cayo Largo fa parte dell’Arcipelago di los Canarreos, il più noto di quelli che circondano Cuba rispetto alla quale si trova più a sud. Offre uno splendido panorama, con limpide e tiepide acque blu che lambiscono spiagge candide. Cayo Largo è un paradiso naturale in cui si sente un po’ come Robinson Crusoe, lontano dalla vita cittadina. A virgin island for people who like natures and the wildlife and are looking for a non-commercial quiet place.Un’isola vergine ideale per le persone che amano la natura e la fauna selvatica e sono in cerca di un luogo immerso nella tranquillità.There is an easy-going atmosphere at Cayo Largo, this is why this destination has been known to be « gay friendly » since its debuts. In quest’isola, Aquadiving Tours consiglia Villa Marinera che dispone di 7 chalet in legno per un di totale 12 camere, tutti fronte mare, a pochi passi dal piccolo molo da cui si parte per raggiungere Playa Sirena. Le camere sono tutte dotate di aria condizionata, televisore, cassetta di sicurezza, servizi privati, telefono e terrazzo vista mare con coppia di lettini prendisole. Il resort offre trattamento All Inclusive.

Villa Marinera è un piccolo “diver’s resort”, quasi una villa al mare, con pacchetti da 6/10/12 immersioni (3/5/6 full day). A disposizione dei non subacquei, due lance per visitare le spiagge vergini dei dintorni, gite lungo i canali di mangrovie, escursioni snorkelling per divertirsi anche senza praticare diving. Per questa soluzione, a luglio, quote a partire da 1.049 euro a persona per un soggiorno di 9 giorni e 7 notti, in camera doppia, con trattamento di All Inclusive. Incluso nel prezzo volo a/r da Milano in classe economica, trasferimenti da e per l’aeroporto. Per il mese di agosto quote a partire da 1.120 euro.

I Giardini della Regina, così chiamati per la loro bellezza da Cristoforo Colombo, si estendono da Est a Ovest per una lunghezza totale di 200 Km., delineando una barriera corallina (la terza più grande del mondo) che ospita innumerevoli specie differenti di pesci e tutti i tipi di corallo (tranne quello rosso mediterraneo). Le spiagge di sabbia bianca, ricche di vegetazione, si alternano ad intricati labirinti di mangrovie, formando canali e lagune brulicanti di vita. Non è raro incontrare alcuni degli animali descritti nei racconti di Colombo: gli hutias, simpatici roditori nascosti nel fitto della vegetazione, le iguane, molto timide e pronte a scappare al minimo rumore, e poi uccelli, lucertole, coccodrilli, lamantini e tartarughe. Ma è sott’acqua che la meraviglia dei Giardini si esprime nella sua forma migliore. Dal 1996 è stata vietata la pesca e l’arcipelago è diventato parco marino protetto. I Giardini della Regina sono rimasti uno dei pochi luoghi al mondo ancora incontaminati. Già in pochi metri d’acqua è possibile rimanere affascinati da un susseguirsi pittoresco di forme e di colori tipici di questi mari inesplorati, vergini a tal punto che già a 17 metri si incontrano banchi di corallo nero.

 Sicuramente è l’incontro ravvicinato con lo gli squali, però, (se ne contano 7 diversi tipi e la presenza dello squalo balena è quasi certo nei mesi invernali, sua epoca riproduttiva) a rendere indimenticabili le immersioni in questo angolo di paradiso. Aquadiving Tours suggerisce di alloggiare presso Tortuga, un albergo galleggiante a due piani, di circa 1.000 metri quadri, con sette cabine per gli ospiti. Si tratta di una struttura incredibilmente solida, costruita in acciaio e ancorata, in 2 metri d’acqua, in un canale ben protetto in modo che non si muova. Ogni cabina è provvista di doccia con acqua calda e fredda, WC e aria condizionata indipendente e regolabile individualmente. I prezzi sono disponibili su richiesta ad Aquadiving Tours.

Maggiori informazioni cliccando qui,

Loading...

Vi consigliamo anche