0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

Viaggi online: truffe sotto esame dell’Antitrust

7 giugno 2010
9 Views

Alla vigilia delle vacanze estive, l’Antitrust italiano ha deciso di indagare su alcune tra le più note agenzie di viaggio online per via dei prezzi considerati poco chiari.

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha aperto tre istruttorie verso le tre società Expedia, eDreams ed Opodo per "pratiche commerciali scorrette" dopo l’arrivo al Contact Center dell’Autorità (800.166661) molte denunce.

Secondo l’Autorità è necessario verificare la rispondenza tra quanto pubblicizzato e quanto poi effettivamente offerto per poi decidere se le tre aziende sono passibili di multe fino a 500.000 euro.

In molte denunce i consumatori hanno segnalato la mancanza di trasparenza delle informazioni fornite in particolar modo per quel che riguarda le modalità di promozione delle offerte utilizzate dalle agenzie sui rispettivi siti che non permetterebbero di conoscere, fin da subito, il reale prezzo dei pacchetti proposti e tutte le condizioni di prenotazione; tramite l’indagine si accerterà anche se i prezzi pubblicizzati vengono tempestivamente aggiornati e se corrispondono a offerte effettivamente acquistabili.

Nei due casi specifici di Expedia ed eDreams l’Autorità ha fatto sapere che indagherà anche circa la presunta prassi, lamentata da alcuni consumatori, in base alla quale le due agenzie online trattengono somme per transazioni non effettuate anche per periodi di tempo abbastanza lunghi.

Vi consigliamo anche