Viaggio a Vinales, la vera Cuba

Una passeggiata nei campi, un giro di salsa, un sigaro fumato aspettando l’alba: a Vinales non c’è molto da fare, ma c’è tutta Cuba.

Qui la vita è più rilassata, più serena, lontano dai flussi turistici. Chi arriva ha l’impressione di essere finalmente nel cuore della vera Cuba, della sua gente.

Vinales si trova nella parte più occidentale dell’isola, dove la natura è davvero generosa: campi di tabacco, piantagioni di caffè, coltivazioni di pomodori, fiumi che scendono dai "mogotes", le strane colline tondeggianti che si innalzano improvvisamente in mezzo alla campagna.

La mitezza dell’aria, la bellezza dei paesaggi, i toni rosati e madreperlacei del cielo offrono un’oasi di calma e di pace profonda.

Il turista potrà e dovrà fare le cose con calma, passeggiare nei vicoli dalla mattina alla sera, attraversare la campagna incontrando i contadini o gli studenti che tornano a casa. Fare una breve sosta allo stadio dove ogni giorno si allena la squadra di baseball e inoltrarsi sui sentieri sterrati che portano fuori dal villaggio verso i "bohios", le case di legno con il tetto di lamiera e il pavimento in terra battuta.

C’è ovviamente anche la possibilità di fare escursioni a cavallo, trekking e visite nelle grotte. Ma niente è più bello che assaporare la vita del villaggio passeggiando per le strade e i viali, costeggiando i muri rovinati delle case coloniali dove si leggono i pensieri di Fidel Castro, o far passare il tempo sulla bella piazza Josè Martì a parlare con gli anziani all’ombra di una palma. La sera i bar offrono rum, cerveza e balli sfrenati tutta la notte.

Tutte le offerte per Cuba e Vinales cliccando qui