0 Shares 8 Views
00:00:00
18 Dec

Viaggio alle Galapagos pernottando sulle isole per la prima volta

LaRedazione - 5 ottobre 2009
LaRedazione
5 ottobre 2009
8 Views

200 anni fa nasceva di Charles Darwin, lo studioso che ha rivoluzionato le teorie evoluzionistiche. Galeotte delle sue innoivative teorie poi confluite nel libro "l’origine della specie", furono le Isole Galapagos, da lui visitate durante un lungo viaggio a bordo dell’HMS Beagle.

Oggi NBTS Viaggi permette di intraprendere un suggestivo viaggio in questi luoghi incontaminati. Sarà possibile visitare le isole Isabela, Floreana e Santa Cruz in un modo totalmente nuovo, addirittura pernottando sulle isole. E’ la prima volta che viene data una possibilità del genere ai turisti, prima costretti a brevi scali durante viaggi in crociera. NBTS Viaggi permette di prolungare l’apprezzamento della flora e della fauna uniche al mondo attraverso un viaggio organizzato nei minimi dettagli, con un itinerario che prevede soste prolungate sulle isole. Gli spostamenti da un isola all’altra saranno effettuati su un motoscafo d’alto mare con una capienza di venti posti.

Sono sei i giorni dedicati alle visite che prenderanno inizio dall’isola di Santa Cruz dove, presso l’Academy Bay, sarà possibile ammirare i leoni marini per poi affrontare una foresta interamente ricoperta di cactus. E, sugli affioramenti di lava nera, saranno visibili le iguane marine. 

Il giorno dopo è dedicato alla visita dei suggestivi crateri gemelli dove i visitatori potranno fare la conoscenza delle centenarie tartarughe giganti. Poi ancora in barca per raggiungere l’isola di Santa Maria, ad oggi completamente disabitata. Probabilmente molto straniti per la presenza di esseri umani, ad attendere il vistatore ci saranno leoni marini e pinguini e, sulle classiche rocce di lava nera, le iguane dal particolare colori rosso e turchese. Ed ecco giunto il  momento della visita all’isola di Floreana dove, da un piccolo belvedere si potranno notare, complice l’azzurro cristallino dell’acqua marina, gli squali che sonnecchiano sul fondo.

Attività a cui si potrà dedicare il visitatore sarà lo snorkeling, ovvero nuotare liberamente con maschera e pinne tra otarie, pinguini e tartarughe marine.

Ovviamente una visita irrinunciabile è quella ai vulcani: il vulcano Sierra Negra con un createre di 8 km e, ad oggi, il secondo vulcano più attivo del mondo, e il vulcano Chico: un percorso non molto semplice da intraprendere che richiede un minimo allenamento fisico da parte del visitatore; ad attenderlo, dopo la lunga camminata, ci sarà un suggestivo paesaggio lunare dalle fattezze mozzafiato.

Fino al 31 dicembre le quote di partecipazione partono da 1495 euro. Maggiori informazioni sul sito di NBTS viaggi

Loading...

Vi consigliamo anche