0 Shares 11 Views
00:00:00
11 Dec

Viaggio Costa Rica, alla ricerca del Sapo Dorado

11 giugno 2009
11 Views

Il Costa Rica è una terra nella quale la natura è protagonista, dove il verde delle lussureggianti foreste abbraccia impetuosi corsi d’acqua; un Paese che possiede il 6% della biodiversità mondiale, una meta tanto particolare quanto affascinante che Brasil World suggerisce per coloro che vogliano vivere una vacanza all’aria aperta alla scoperta di fantastici Parchi Naturali, maestosi vulcani ed invitanti acque termali.

Sulle Tracce del Sapo Dorado, il cui nome deriva dal minuscolo anfibio che sino a poco tempo fa viveva in una ristretta area di foresta tropicale del Costa Rica e che pare si sia estinto nel 1989, è l’itinerario speciale di 9 giorni proposto da Brasil World all’insegna dell’incontro e della conoscenza delle meravigliose ricchezze naturali di questo Paese centroamericano e della particolare fauna che lo popola.

Il programma con partenze a date fisse prevede, dopo l’arrivo ed il pernottamento nella capitale San Josè, la mattina del secondo giorno il trasferimento via aereo verso Tortuguero per visitare il famoso Parco Nazionale, una delle aree silvestri con maggior varietà biologica, e dedicarsi alle attività in loco.

All’interno del parco sono stati individuati 11 habitat naturali differenti e la sua fauna è talmente ricca che si possono incontrare molto facilmente scimmie di varie specie, bradipi, coccodrilli, iguane, tartarughe tanto d’acqua dolce che marine, pappagalli, tucani e molti altri animali.

Il terzo giorno sarà dedicato alla visita dei canali navigabili che percorrono il Parco parallelamente alla costa, terminate le escursioni in programma, si pernotterà al Pachira Lodge.

La giornata seguente dopo la prima colazione il tour proseguirà via acqua in direzione di Guapiles da dove dopo pranzo si partirà alla volta del vulcano attivo Arenal, la cui visione notturna è resa spettacolare dalle continue esplosioni di lava.

Il quinto giorno sono previste in mattinata attività quali le escursioni allo Sky Tram e Sky Trek o, in alternativa, l’ escursione ai ponti sospesi nella Foresta. Nel pomeriggio visita alle Terme di Titoku, a 5 Km da La Fortuna, dove le piscine d’acqua sulfurea sono circondate da rigogliosi giardini tropicali.

L’itinerario continua verso la penisola di Guanacaste – regione sul versante pacifico del Paese che prende il nome dall’omonimo albero, uno dei simboli ufficiali del Costa Rica – per soggiornare tre giorni presso  l’ Occidental Grand Papagayo, un resort di ottimo livello situato direttamente sulla spiaggia di Buena, in posizione panoramica sul golfo del Papagayo.

Il nono giorno, dopo la prima colazione, partenza con trasferimento privato direttamente in aeroporto a San Josè per il ritorno in Italia.

Per quest’offerta, con partenze a date fisse fino ad inizio ottobre 2009 con un minimo di 8 partecipanti, quote da euro 1.780 comprensive di: trasferimenti privati con guida parlante italiano da/per gli aeroporti in Costa Rica; soggiorno negli hotel indicati; pasti come da programma; visite guidate, con guide parlanti italiano; assistenza di personale Quality Group in loco parlante italiano; assicurazione medico – bagaglio e kit viaggio.

Maggiori informazioni cliccando qui.

Vi consigliamo anche