0 Shares 15 Views
00:00:00
18 Dec

Viaggio in Slovenia a Škofja Loka e Idrija

dgmag - 23 marzo 2009
23 marzo 2009
15 Views

Soprannomita la Loka colorata per le pittoresche e variopinte facciate delle sue case Škofja Loka è considerata la più bella città medievale conservata in Slovenia.
Questa città millenaria sorge alla confluenza dei fiumi Poljanska Sora e Selška Sora, ed è dominata dal castello di Loka (Loški grad), costruito prima del 1202. Il suo ricco patrimonio storico che s’intreccia con la natura preservata nel tempo, offre ai turisti tante possibilità di scoperta.

Numerose sono le curiosità legate alla storia e i luoghi da visitare.

Il vecchio nucleo cittadino è costituito da Mestni trg (piazza della città) e Spodnji Trg o Lontrg (piazza inferiore), sovrastate dal castello di Škofja Loka.

Per lasciarsi trasportare nell’affascinamnte tempo che fu è d’obbligo una visita ad alcuni dei luoghi più antichi della città come la chiesa delle suore che giace sotto al castello, il ponte di pietra o dei cappuccini risalente al XIV secolo, il castello edificato dai vescovi di Freising, la casa di Homan, una sorta di reggia cittadina in prevalente stile gotico, la chiesa parrocchiale il cui interno è stato ridisposto secondo le direttive di Plecnik o il granaio, una delle antichità più note di Škofja Loka.

Una città ospitale, colorata e tranquilla, l’ideale per staccare la spina e trascorrere moomenti immersi nella storia, nella cultura, a stretto contatto della natura. Infatti anche i dintorni della città celano antichi tesori, come Shua villaggio sloveno risalente a prima dell’anno 1000, al cui interno si possono trovare simboli della grande eredità architettonica di Škofja Loka come la Chiesa di San Giovanni Battista il presbiterio con la volta a stella, il cosidetto presbiterio di Kranj, uno dei più belli del suo genere.

Di villaggi o piccoli affascinanti borghi ce ne sono diversi, tra cui citiano Congrob, Pustal,Visoko e Krizna Gora, senza dimenticare Lubnik, il colle più visitato nei dintorni della città, dove sono stati ristrovati nmolti reperti medioevali.

Altra città da non perdere, che sorge tra il verde dei boschi e l’azzurro delle acque del fiume Idrijca, è Idrija, una graziosa cittadina collinare nel cuore della Slovenia occidentale.

Idrija è una città profondamente legata alla tradizione e alla storia del territorio ed è nota in tutto il mondo per la sua miniera di mercurio, la prima in territorio sloveno, e la lavorazione dei merletti.

A soli 35 Km da Gorizia, Idrija merita dunque una sosta per visitare la sua famosa miniera di mercurio, chiusa dal 1986. Accompagnati da una guida si potrà percorrere la galleria di Antonio, la parte più antica della miniera. Inoltre, per chi volesse approfondire la storia di cinque secoli di attività mineraria che hanno segnato la città, l’immancabile visita al museo civico mostrerà reperti unici: una ricca esposizione permanente con più di 2.600 esemplari di pietre, fossili e minerali.

Ma Idrija è famosa soprattutto per il suo merletto, riconoscibile e affermato in tutto il mondo. L’arte del merletto è molto apprezzata dai turisti e unisce valori come la conoscenza, l’accuratezza, la pazienza e l’immensa bellezza. Proprio per questo il Festival del merletto che si tiene nel mese di giugno ad Idrija è di sicuro un evento molto sentito che attrae ogni anno numerosi curiosi.

Ma Idrija non è semplicemente la città del mercurio e del merletto è anche un luogo ricco di sorprese, ideale per godere delle bellezze della natura incontaminata in completo relax e una meta perfetta anche per chi ama lo sport e l’avventura, grazie alle numerose attività che si possono praticare all’aria aperta.

Da sperimentare la golosa cucina locale, che propone numerose specialità enogastronomiche come gli “zlikrofi“, una specie di tortelli ripieni di patate, pancetta e erbe aromatiche, la “zilsevka“, una torta salata con spezie e la “smukavec“, una zuppa tipica del luogo.

Una destinazione alternativa, che mantiene intatti tutti i valori della tradizione slovena e che preserva la bellezza del territorio che la circonda.


Per maggiori informazioni:
Ente del Turismo Sloveno
Galleria Buenos Aires, 1 20124 Milano
Tel 02 29511187 – Fax 02 29514071
info@slovenia-tourism.itwww.slovenia.info

Loading...

Vi consigliamo anche