0 Shares 18 Views
00:00:00
16 Jan

Voli in ritardo, Fiumicino peggiora ancora

dgmag - 16 settembre 2009
16 settembre 2009
18 Views

Peggiora ancora la media dei ritardi in decollo all’aeroporto di Roma Fiumicino che, secondo gli ultimi dati rilevati da Eurocontrol, è salita a a luglio a 23,9 minuti per ogni volo rispetto ai 20,8 minuti rilevati a giugno

Fiumicino perde tuttavia il primato negativo in Europa, scivolando al terzo posto della classifica. Al primo lo scalo di Atene, che a luglio ha registrato un forte peggioramento rispetto ad un anno prima (+46%) con una media di decolli in ritardo di 26,3 minuti per ogni volo.

Al secondo posto l’aeroporto di Pisa, sia pur difficilmente comparabile per caratteristiche e volume del traffico, con 24,1 minuti (+37% rispetto a luglio 2008). Intanto domani si terranno le riunioni convocate dall’Enac, per trarre le conclusioni dopo i disservizi registrati questa estate a Fiumicino: i ritardi, ma anche i disagi nel servizio bagagli già sanzionati con una serie di minimulte da duemila euro (il massimo possibile) per le tre società di handling che operano presso lo scalo romano: la maggior parte sono andate alla nuova Alitalia, che gestisce i servizi di terra per il maggior numero di voli, ma sono state sanzionate anche Flightcare e Avia Partner.

Per ritardi al decollo gli altri scali italiani nella classifica di Eurocontrol a luglio sono Bari ( al dodicesimo posto con 18,4 minuti, +18% rispetto a luglio 2008), Roma Ciampino (quattordicesimo con 18 minuti, in miglioramento del 30%), Bergamo (diciannovesimo con 16,4 minuti), Olbia (ventesimo con 16,3 minuti). Nel confronto tra i tre aeroporti con maggiori ritardi al decollo a Fiumicino pesano di piu’ i ritardi direttamente collegabili alle compagnie aeree: il 46%, 17% Pisa, 27% Atene.

Ritardi per l’attesa di aerei in connessione, errori di check in per bagagli e persone, problemi e ritardi per l’equipaggio, cambi di aerei e modifiche di orari e destinazioni per cause non tecniche pesano per il 31% a Fiumicino, 54% a Pisa, 33% a Atene. Mentre i problemi direttamente legati alla gestione aeroportuale hanno pesato, sempre lo scorso luglio, per il 9% a Fiumicino, 13% a Pisa, 22% a Atene.

Quanto ai ritardi all’atterraggio, invece, Fiumicino non compare più nella classifica di Eurocontrol (era al quindicesimo posto a giugno): Atene si conferma al primo posto, con gli scali italiani di Pisa al terzo, Olbia al quarto, Cagliari al dodicesimo. Sono cinque le rotte che toccano l’Italia tra le prime venti per ritardi a luglio, quattro in partenza da Fiumicino, una in a rrivo allo scalo Romano: Fiumicino – Atene al secondo posto (37,4 minuti in media, in peggioramento del +50% rispetto a luglio 2008), Fiumicino – Catania al quinto (32,1 minuti, +45%), Fiumicino – Bari al sesto (32 minuti, +29%), Fiumicino – Palermo all’ottavo (30,4 minuti, +44%), Atene – Fiumicino al nono (30 minuti, +106%)

In generale dal rapporto di Eurocontrol (l’organizzazione europea per la sicurezza del traffico aereo) emerge che sia i ritardi che il traffico sono diminuiti in Europa a luglio rispetto ad un anno prima. La media del ritardo dei voli al decollo e’ stata di 13 minuti, -11,6%. All’atterraggio 12,1 minuti, -12,1%. Il traffico ha registrato un calo del 6,2% (-4,9% per i voli domestici, -6,6% per il traffico internazionale).

Loading...

Vi consigliamo anche