0 Shares 14 Views
00:00:00
18 Dec

Viaggi: Polinesia, consigli e prezzi

LaRedazione - 7 dicembre 2013
LaRedazione
7 dicembre 2013
14 Views
Polinesia

Avete in mente di fare un bel viaggio? Che ne dite della Polinesia? Tutto ciò che dovete sapere, i nostri consigli e i costi.

La Polinesia è senza dubbio una delle regioni che presentano il maggior fascino e un grande numero di attrattive per i turisti di tutto il mondo,  soprattutto se il motivo del viaggio è quello di regalarsi un soggiorno all’insegna di un mare che più cristallino non si può, con bellissime spiagge dorate.

Una zona in cui praticamente e fortunatamente, l’uomo non ha costruito in maniera selvaggia senza il benché minimo rispetto nei confronti della natura, alterandone il bellissimo disegno originale. Tuttavia è bene ricordare come la Polinesia sia in realtà un territorio molto vasto che comprende diversi arcipelaghi tra cui le isole Hawaii, l’isola di Toga, la Nuova Zelanda e la Polinesia Francese.

Solitamente con il termine Polinesia ci si vuole riferire a quello che è l’arcipelago della Polinesia Francese ed ossia formato da 118 piccole isole che politicamente appartengono alla Francia e che sono state suddivise in cinque macro aree. Dunque, certamente la Polinesia è una delle mete più gettonate ma purtroppo ha il ‘difetto’ di non essere certamente tra le più economiche, anzi.

I costi variano molto a seconda del periodo che si sceglie. Tuttavia la voce che influisce maggiormente è senza dubbio quella del volo in areo. In generale è quanto mai opportuno evitare di prendere in considerazione una partenza nei mesi estivi e nel periodo che va tra dicembre e febbraio. Infatti, i tour operator e le compagnie aeree, ben sapendo quanto sia grande la richiesta in questi mesi, propongono prezzi abbastanza esosi.

Per dare un’idea concreta dei costi che si devono affrontare, il biglietto di andata e ritorno è superiore ai 2 mila euro mentre per il soggiorno di una settimana occorrono almeno 1500 – 2000 euro a persona. Se invece si opta per mesi come marzo, aprile, ottobre e novembre, si riesce a risparmiare un buon 20 – 25%.

Naturalmente, il luogo di maggiore richiamo della Polinesia è senza dubbio Bora a Bora che purtroppo viene anche indicato tra i più cari al mondo. Da un punto di vista logistico occorre tener presente come per arrivare in Polinesia occorrono oltre 20 ore di aereo per atterrare a Tahiti.

Per raggiungere Bora Bora è necessario prendere un ulteriore volo della durata di circa 45 minuti. Insomma, il consiglio è quello di inserire Bora Bora come luogo dove soggiornare almeno per 4-5 giorni per poi trascorrere il resto della vacanza su altre isole.

Questo significa che anche in considerazione del costo dovuto per il viaggio e soprattutto per la sua durata, è praticamente obbligatorio prevedere almeno due settimane di permanenza.

Ultimo consiglio per chi vorrebbe viaggiare in Polinesia è quello di visitare almeno un atollo ed un’isola di origine vulcanica in maniera tale da godere a pieno della bellezza di questi posti ed infine di tenere in considerazione Maupiti, un vero e proprio paradiso terrestre.

Loading...

Vi consigliamo anche