0 Shares 11 Views
00:00:00
15 Dec

Viaggio a Torino: cosa fare e cosa vedere

LaRedazione
15 dicembre 2013
11 Views
Viaggio a Torino: cosa fare e cosa vedere

L’Italia è una Nazione che presenta tantissime location d’alto interesse storico artistico. Una di questa è senza dubbio la città di Torino, capace di offrire ai propri visitatori un mix davvero unico nel suo genere tra patrimonio culturale, sociale ed enogastronomico.

Per quanti hanno intenzione di prendere in considerazione un viaggio a Torino, vediamo alcuni consigli su cosa visitare e vedere sul suo territorio. Naturalmente è impensabile andare nel capoluogo piemontese e non ammirare la bellissima Mole Antonelliana. Una struttura davvero incredibile, dalla storia molto particolare.

Infatti, quando fu commissionato il progetto per la sua costruzione intorno al 1860 all’architetto Alessandro Antonelli, l’idea era quella di costruire un tempio per i tanti religiosi di fede israeliana presenti nella città. In seguito fu donata al Comune di Torino che decise di dedicarla a Vittorio Emanuele II Re D’Italia.

Tra l’altro è uno dei monumenti più alti al mondo con i suoi 167 metri.

Altrettanto affascinante è piazza Castello, che da quasi cinque secoli ed ossia dal momento in cui Ascanio Vitozzi la concepì per mezzo del relativo progetto intorno alla metà del 1500, è diventata il centro sociale ed intellettuale di Torino. Si tratta di una zona molto elegante, nella quale venivano prese le decisioni più importanti sia da un punto di vista politico che economico per la città ed il regno sabaudo, visto che presenta al suo interno alcuni palazzi storici che hanno simboleggiato il potere all’epoca.

Si tratta del Palazzo Reale, Palazzo Madama e il Palazzo della Giunta Regionale. Ovviamente non si può non andare a visitare la Sacra Sindone, il velo che ha avvolto il corpo di Gesù Cristo dopo la crocifissione e che riporta i suoi lineamenti. La Sacra Sindone si trova all’interno del Duomo di San Giovanni. Altro simbolo di Torino è senza ombra di dubbio il bellissimo ed elegante Castello del Valentino con annesso Parco.

Un complesso davvero imperdibile che di colpo, sembra portare i propri visitatori all’atmosfera che si respirava nelle principali corte europee del 1700 e della prima parte del 1800. Rimanendo in un ambito storico e culturale, è caldamente consigliato visitare il Museo delle Antichità Egizie. Un museo esistente da oltre due secoli, al cui interno sono conservati tantissimi reperti storici risalenti a 3000 – 4000 anni fa, per un inestimabile valore non solo da un punto di vista storico.

Per quanto concerne l’aspetto eno-gastronomico della città di Torino, sono davvero tante le delizie della cucina del capoluogo piemontese che vale la pena saggiare nei tanti locali disseminati come per esempio la famosa ‘bagna caoda’, gli agnolotti senza poi dimenticare dolci come i gianduiotti e gli amaretti.

Loading...

Vi consigliamo anche