Destiny su PS4, è già polemica tra Microsoft e Sony

Mancano pochi giorni all'uscita di Destiny e il web si scalda: online da oggi uno spot Microsoft che punta il dito verso Sony...

Destiny è il gioco costato di più nella storia dei videogiochi. Polverizzato il record di GTA V, 265 milioni di dollari, per Destiny, Activision e Bungie hanno investito la bellezza di circa 500 milioni di dollari. Una cifra a dir poco mostruosa che, in molti esperti di finanza, porterà ad Activision e Bungie almeno tre volte tanto. Forte di una campagna di marketing senza precedenti, oltre ad essere il gioco costato di più nella storia dei videogiochi, Destiny si configura come il gioco più atteso di sempre. Presentato circa due anni fa, Activision ha costantemente rilasciato sul mercato trailer e spezzoni pubblicitari che hanno fatto salire, e non di poco, l’hype (cioè l’aspettativa dell’uscita) per il videogioco. Ultimo, per data di uscita, il trailer  rilasciato proprio ieri, interpretato da attori reali e con veri effetti speciali hollywoodiani non in computer grafica, diretto che da Joseph Kosinsky, regista di Tron e Oblivion.

Il marketing è nullo senza controllo. Cosa succede quando due colossi come Activision e Sony, intenti a portare le vendite alle stesse, si accordano specificatamente per promuovere un prodotto? Succede che Sony, a fronte di un pagamento enorme, ha comprato alcune esclusive di Destiny. Solo su Ps4 e non su Xbox One, infatti, saranno scaricabili alcuni contenuti come delle missioni e delle armi aggiuntive. Ma Sony non si è fermata qui. Sempre nel contratto di marketing con Activision, Sony ha pagato per avere l’esclusiva della pubblicità del titolo, a discapito sempre di Microsoft. Dunque solo la software house giapponese può promuovere il titolo e la sua console allo stesso tempo, guadagnano una visibilità enorme. E Microsoft? Impossibilitata a fare pubblicità a sua volta, non è rimasta di certo a guardare.

Fragranza di Destiny. Per aggirare il blocco sul marketing, l’ufficio pubblicitario di Microsoft ha ideato una campagna pubblicitaria a dir poco geniale (seppur con qualche strascico giuridico) che è rimbalzata subito sul web. Da poche ore a questa parte, infatti, Microsoft sta pubblicizzando un profumo molto particolare, chiamato – caso strano – Destiny. Cliccando sul link del prodotto, si aprirà una pagina in cui Microsoft spiega ciò che è veramente successo:

“Ok, ecco il vero annuncio. Destiny è un nuovo epico first-person shooter in arrivo su Xbox. Il fatto è che non abbiamo il permesso di pubblicizzarlo. Per questo non lo abbiamo fatto. Vi ringraziamo per aver capito che stava accadendo qualcosa di strano. Ora è il momento di diventare leggende.”

Insomma, Microsoft l’ha fatta grossa. Con un colpo, particolarmente coraggioso, di genio ha spiegato in poche righe del perché sia solo Sony che si sta occupando del marketing del gioco più atteso di sempre. Ovviamente, ciò si ripercuoterà sull’universo dei gamers, pro o contro la decisione di Activision di dare l’esclusiva parziale a Sony piuttosto che a Microsoft. E voi cosa ne pensate? Intanto che ragionate, vi lascio QUI il link per andare direttamente sulla pagina di Microsoft in cui si sponsorizza questa nuova fragranza molto particolare. Microsoft vs Sony? Tutta colpa di Destiny.