Destiny: trucchi e tattiche per raggiungere in fretta il livello 20

Destiny si è confermato il gioco più prenotato della storia ed il suo successo è stato planetario. Lo scopo è quello di raggiungere in fretta il livello 20 per poter sbloccare tutte le modalità e confrontarsi con i giocatori di tutto il mondo. Come fare? Seguite la nostra guida!

Il gioco più prenotato della storia. Circa 500 milioni di dollari incassati al solo DayOne. Activision che punta a venderne 20 milioni di copie in tempi brevi. Insomma, Destiny sta battendo qualunque record scritto finora e non sembra volersi fermare qui. Alla base del concept, un mondo open world sconfinato dove milioni di giocatori possono riversarsi e combattere insieme contro l’Oscurità. O gli uni contro gli altri se vogliono. Destiny offre diverse modalità di gioco, dal classico player vs. player (PvP) al  cooperativo players vs. enemies (PvE) prefigurandosi a tutti gli effetti come una grande comunità di gamers ed entrando prepotentemente tra i giochi del futuro.

Tutti al livello 20. Destiny si spiega nella sua interezza al giocatore solo dopo che questi ha raggiunto il livello 20. I primi venti livelli, infatti, sono visti come una sorta di lungo tutorial, in cui il gamer prende padronanza della mappa, delle classificazione di armi e armature e delle varie modalità di gioco. Una volta raggiunto tale livello, infatti, il personaggio potrà muoversi liberamente tra i pianeti, accedendo a qualunque missione o evento disponibile. Il nostro scopo, dunque, è quello di darvi dei consigli strategici e dei trucchi per facilitare i combattimenti e lo scontro contro i nemici più ostici. Alcuni esempi? Continuate a leggere.

Trucco della rigenerazione dei proiettili. Questo è qualcosa che in pochissimi sanno, è cioè come poter rigenerare i proiettili anche nel bel mezzo di uno scontro. Forse un bug nel sistema del gioco, se siete a corto di proiettili e la cassa di munizioni più vicina è guardata a vista da molti nemici, non dovrete far altro che allontanarvi dallo scontro e dall’ingaggio, accucciarvi e rimanere a riparo. Dopo alcuni secondi, noterete che il numero dei proiettili crescerà fino a tornare al massimo. Non sappiamo se Bungie correggerà nei prossimi giorni questo bug, ma intanto potete utilizzarlo fin da subito!

Piccola guida strategica ai nemici. Soprattutto ai livelli bassi, alcuni nemici sembreranno fortissimi. Con alcune accortezze e i nostri consigli, avrete la meglio su tutti quanti.

  • Dregs: dotati di pochissima resistenza fisica ma di enorme velocità, possono essere fastidiosi se affrontati in gruppo. Debolissimi alle armi secondarie (come il fucile a pompa) fateli fuori rapidamente. Un colpo ben assestate dovrebbe bastare.
  • Thralls: hanno l’abitudine di saltarvi addosso, attaccandovi letalmente corpo a corpo. La soluzione migliore è quella di aspettarli accovacciati e di farli fuori a loro volta con un attacco corpo a corpo ben piazzato.
  • Accoliti: gli Accoliti sono facili da battere se rimanete al coperto e se utilizzate armi a lungo raggio. Provare per credere.
  • Vandali: i Vandali sono i nemici più pericolosi, soprattutto ai livelli più bassi. Ben equipaggiati e dotati di buona salute, sono veloci e letali. Vi consigliamo il combattimo ravvicinato quando nello scontro ne è presente uno solo. Quando incappate in gruppi di più Vandali, vi consigliamo di essere prudenti e di procedere con lo scontro a distanza.
  • Capitani: i Capitani sono lenti ma veramente ben corazzati. Dotati di uno scudo che deflette i colpi, sono mortali a distanza ravvicinata poiché usano delle spade particolari. Il consiglio è quello di mantenere le distanze finché lo scudo non è abbassato, per poi finirli da vicino con un bel fucile a pompa. Per i più temerari: il loro scudo va giù con un paio di colpi di fucile a pompa bene assestati, ma dovete stargli vicino, molto vicino. E’ una tattica rischiosa ma che può velocizzare di molto il combattimento. Vedete voi.
  • Vandali Stealth: dotati di invisibilità, essi sono come i Vandali, duri da battere. Consigliamo perciò un approccio intelligente e magari l’uso di armi secondarie particolarmente potenti. Quando vi trovate ad affrontarne più di uno, datevi a gambe levate subito.
  • Servitori: proprio come i Capitani, sono nemici peggiori di quanto sembri. Mirate sempre all’occhio, poiché se sparate altrove il danno è di molto ridotto. Siate attenti alle scariche di energia che sparano: sono micidiali.