Disponibile gratis su Apple Store il nuovo Rival Knights

Cavalieri erranti, impavidi guerrieri e terribili forcaioli tutti in fila per giostrare nel nuovo gioco freemium di Gameloft: chi sarà a vincere?

Disponibile già da qualche giorno il nuovo gioco per dispositivi mobili di Gameloft. Ambientato, nel Medioevo, ci catapulta alla guida di un cavaliere errante smanioso di fame e denaro, al punto che cavalcherà in lungo e in largo al fine di vincere ogni giostra disponibile e diventare il migliore.

Graficamente ben realizzato e gratuito, Rival Knights è la risposta di Gameloft al Joust Legends di Rebellion. Action game in cui contano riflessi e tempistica, da esso si discosta per la durata del gioco (circa 150 missioni per il titolo Gameloft che offriranno ben più di qualche ora di gioco) ed il comparto grafico, di gran lunga migliore rispetto al gioco di Rebellion. Ma Rival Knights non è solo questo.

Attraverso un intuitivo ma dispendioso meccanismo di grinding, sarà possibile far evolvere il proprio cavaliere e il proprio cavallo, acquistando nuove armature e armi o modificando e potenziando quelle già esistenti. I duelli, intuitivi, brevi ed adrenalinici, ci vedranno dover premere al momento giusto per dare il giusto slancio al cavallo, e  contemporaneamente ci vedranno posizionare la lancia per colpire meglio l’avversario affinché cada da cavallo. Sarà possibile disputare un duello pagando un “gettone di presenza” (se ne possono avere sei al massimo) e terminati i quali sarà possibile giocare di nuovo ma solo aspettando che essi si rigenerino (uno ogni cinque minuti) a meno che non li si voglia acquistare direttamente con del denaro reale.

Stando alle premesse, Rival Knights è un gioco ben fatto, graficamente più che godibile, e frenetico il giusto per poter divertire quei venti minuti in cui uno è seduto sul divano. Il problema del gioco, a livelli avanzati, è la gestione del grinding del personaggio e delle sue statistiche. Arrivati avanti con la storia, infatti, tappare al momento giusto o posizionare bene la lancia potrà non bastare, perché ciò che sarà determinante nello scontro saranno le statistiche di cavallo e cavaliere pompati attraverso l’equipaggiamento. Si rischia, dunque, di arrivare ad un momento in cui lo scontro è qualcosa di fortuito rispetto al resto. E questo ed è un vero peccato, considerando la pregevolezza della realizzazione.

Rival Knights è un gioco da 6.5, purtroppo, e non di più. Complice il suo gameplay poco profondo e la volontà di Gameloft di obbligare il giocatore ad acquisti in-app, purtroppo non lo rendono il miglior gioco su piattaforme mobile.

Ma non dimentichiamoci, però, che Rival Knights è possibile scaricarlo gratis e che, dunque, qualche momento di relax e divertimento può darlo a chiunque cerchi un passatempo non troppo impegnativo e divertente il giusto.