Doodle God, i numeri dietro al successo del gioco

Recenti aggiornamenti e nuove combinazioni per creare l'Universo: il celebre gioco per tutte le piattaforme resta fra i più amati di sempre.

Fra i puzzle games più diffusi resta una di quelli anche preferiti dagli italiani.

Ecco i siti che rendono disponibile Doodle God

Ecco i siti che rendono disponibile Doodle God

Parliamo di Doodle God, il gioco che – declinato in app, software per piattaforme e sistemi operativi vari – ha conquistato tantissimi utenti. L’abilità consiste nel creare il mondo, come un Dio appunto, combinando i suoi elementi primari, in modo da costituire ogni risorsa grazie a deduzioni logiche ed ingegno, evitando invece particolari combinazioni errate che possono portare epidemie, zombie o imprevisti dalle conseguenze incontrollabili.

Impresa non facile insomma (come non lo è stata la Creazione, del resto) fatta però anche di trucchi spesso rivelati in rete ma che ne hanno finora decretato un successo dal 2010 – l’anno in cui uscì – senza precedenti.

Ad oggi il suo seguito si conta fra quanti fanno tappa su iTunes (dunque considerando i possessori di iPhone, iPad e altri dispositivi con sistema operativo iOS) e Play Store di Google per chi usa Android, un esercito di oltre 170 milioni di utenti che hanno scelto di scaricare il celebre rompicapo tradotto oggi in 13 lingue di tutto il mondo, tutti per misurarsi nel magico esperimento della Creazione. Lungimirante anche la scelta dei produttori di adattare il gioco anche a smartphone Windows, BlackBerry 10 e numerose altre piattaforme, sistemi che hanno ampliato non solo il bacino di utenza ma aumentato ulteriormente la già grande popolarità.

Quello che molti già definiscono un cult ormai, conta fedelissimi anche sui social network, con 27800 followers su Twitter e più di 236.000 ILike sulla pagina Facebook. Fra i giochi più intelligenti, Doodle God resta insomma ai primi posti.

 

[foto: Facebook.com/doodlegod]