FIFA 15 Ultimate Team: trucchi e consigli per una rosa formidabile

Questa è una guida per tutti quelli che comprano FIFA 15 per poi dedicarsi anima e corpo alla modalità Ultimate Team. Stanchi di comprare in sovraprezzo il giocatore che vi manca? Stufi di dover ogni volta rivoluzionare la rosa per un contratto scaduto? Ecco, siete nel posto giusto, continuate a leggere

La serie FIFA si è distinta negli ultimi anni a scapito di altri giochi di calcio come PES non solo per la raffinatezza del gameplay o la concretezza con cui è riprodotta la partita, ma anche per una modalità del tutto innovativa che nelle ultime quattro edizioni ha saputo raccogliere migliaia e migliaia di giocatori. Stiamo parlando, infatti, proprio della modalità Ultimate Team di Fifa 15.

Questa modalità, unica nel suo genere, permette di sfidare online tantissimi altri giocatori con una rosa creata ex novo direttamente dal giocatore. Sarà possibile acquistare giocatori, divise, palloni e stadi, e le innumerevoli modalità, divise tra campionati e tornei, garantiscono una longevità pressoché infinita al titolo EA.

Il cuore pulsante di questa modalità è la compravendita dei giocatori ingaggiabili  per la propria rosa. Ovviamente, i giocatori più forti costeranno parecchie migliaia di crediti, ottenibili attraverso le vittorie sul campo e, successivamente, del proprio campionato o del torneo in cui ci si è iscritti. Naturalmente, per chi gioca assiduamente, queste cose le conosce già, ma è proprio qui che entra in azione la nostra guida al mercato. Come ogni squadra di Serie A che si rispetti, infatti, al di là delle possibilità finanziare che si hanno, un elemento importante viene dato da quanto bene ci si muove sul mercato trasferimenti. Non ci credete? Provate a seguire i nostri consigli.

  • La prima cosa da fare è quella di scaricare l’applicazione di FIFA 15 Ultimate Team Companion sul vostro smarthphone. Con questa applicazione, infatti, sarà possibile monitorare il mercato della vostra rosa da dovunque voi siate. Funziona perfettamente e anche se siete in ufficio, o in giro, potrete utilizzarla per fare trading sul mercato, soprattutto di notte.
  • Una volta che avete in mano tutti gli strumenti, bisognerà avere dei crediti da investire e scegliere su quale giocatore concentrarsi. Il mercato di FUT, come ogni mercato reale, ha delle contrazioni e dilatazioni nel tempo, spesso inaspettate, ma che qualche volta è possibile prevedere. Date un’occhiata in giro, soprattutto alle squadre contro cui giocate, e capite quali sono i giocatori più in voga del momento su cui potete puntare.
  • Il mio consiglio è di puntare giocatori di fascia media, che abbiano un costo complessivo tra i 2mila e i 6mila crediti. Nel video che vi linko qui sotto, il giocatore di prova era Campbell. Ora il costo della sua carta è diminuito drasticamente, forse complice del fatto che ce ne sono molti in giro. Per esempio, un giocatore che va molto di moda per chi costruisce squadre italiane è Ashley Cole. Essendo l’unico terzino sinistro decente in Italia, il suo prezzo è fisso intorno ai 6mila crediti.
  • Una volta che avete puntato il giocatore in questione, non vi resta che fare trading. Come fare? E’ semplice. Avendo un piccolo tesoretto da investire, aspettate dopo l’una di notte e cominciate a fare offerte sul giocatore in questione.
  • E’ cosa risaputa, infatti, che le aste di notte subiscono una flessione di almeno il 20%-30% del costo della carta. Proprio stanotte, infatti, io stesso sono riuscito ad acquistare Cole per circa 6mila crediti. Rivendendolo durante la giornata, il prezzo sale e si stabilisce intorno ai 7mila-8mila.

Così facendo, è cioè utilizzando al massimo la possibilità di trading, potrete aumentare il vostro capitale di crediti poco a poco, evitando di dover forzatamente comprare dei pacchetti per andare alla ricerca di giocatori rari da rivendere. Con i nostri trucchi, cosa aspettate? Avete già creato la vostra prima rosa a FIFA Ultimate Team?