Sony svela il trailer fantasma presentato ieri alla Gamescom!

A metà tra l'intenzionale e il fortuito, durante la conferenza Sony ha mostrato un trailer di un nuovo gioco il quale però si è bloccato

La conferenza di Sony, tenutasi ieri durante la Kermesse di Colonia (Germania) la ‘Gamescom’, è stata tutto fuorché ordinaria.

Dal ritmo lento e dalle decisioni un po’ contestabili di presentazioni dei giochi, mamma Sony ha stupito tutti non durante la conferenza come tutti si aspettavano, ma bensì sul finire.

Ma cosa è successo esattamente? Procediamo con ordine.

Che cosa è la Gamescom? La Gamescom è la più grande fiera tedesca in fatto di videogames. Poco più piccola dell’E3 ‘losangelino‘ e del Tokyo Game Show giapponese, la Gamescom negli ultimi dieci anni si è saputa ritagliare uno spazio sempre maggiore fino ad arrivare ad essere la più grande fiera  di videogiochi europea.

Oggi la Gamescom è l’appuntamento di metà agosto divenuto imperdibile per le più grandi software house che ogni anno si danno battaglia per presentare i giochi migliori dell’anno a venire. Sony, Microsoft, EA e chi più ne ha più ne metta, sono presenti in contemporanea nel centro conferenze a presentare i loro futuri cavalli di battaglia. Ma quest’anno, dopo che Microsoft ha annunciato in esclusiva il nuovo Tomb Raider per Xbox One, è stata la volta di Sony a stupire il mondo. Ecco come.

A metà della propria conferenza, Sony ha mostrato le immagini di un video molto particolare. Non mostravano un gioco ma piuttosto dei giocatori ripresi al buio mentre erano alle prese con un gioco horror su PS4. I ragazzi inquadrati sembravano molto tesi ed un paio di ragazze in particolare sono saltate dalla sedia urlando. Un buon modo di fare marketing, non c’è che dire, ma il fatto strano è arrivato solo successivamente. Nel momento in cui sembrava che dovessero rivelarci le immagini del gioco, la trasmissione è andata in black out come se fosse stata tagliata per un problema al satellite. Dopo decine di secondi con lo schermo nero in sovraimpressione, le immagini sono tornare sulla conferenza in atto che nel frattempo era proseguita ed andata avanti. Alle centinaia di migliaia di spettatori che fino in quel momento stavano seguendo la conferenza in streaming, non è sembrato nulla di strano. Problemi tecnici, spesso capita. Ma la realtà dei fatti è arrivata dopo.

Solo chi era fisicamente presente alla conferenza (poche centinaia di persone) ha capito cosa è successo. Sony, infatti, in quei secondi passati isolati dal resto del mondo ha presentato il progetto P.T. Questo nuovo progetto è nient’altro che il rifacimento del primo Silent Hill, gioco horror amatissimo dal grande pubblico, ma questa volta curato e sviluppato da alcuni grandi del panorama dell’enterteinment moderno: al lavoro sul gioco ci sono il famosissimo game director Hideo Kojima (Metal Gear Solid) e il regista statunitense Guillermo del Toro (Pacific Rim, Il Labirinto del Fauno)! Una vera bomba di marketing trapelata a pochissimi ma che in poche ore ha fatto il giro del web, in tutto il mondo.

Da quello che è trapelato, il gioco utilizzerà il motore grafico FoxEngine ed il protagonista della storia sarà Norman Reedus, già protagonista della serie TV The Walking Dead! Inoltre, sul PSN americano è ora possibile scaricare il teaser giocabile di quello che sarà il nuovo Silent Hill, chiamato Silent Hills.

Provate a dare un’occhiata al video qui sotto, e capirete che le reazioni dei ragazzi mostrate da Sony durante la Gamescom per pubblicizzare il videogioco, forse non erano così esagerate come sembravano…