0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Xbox One: ora disponibile senza Kinect a 399 euro

Michela Fiori
14 maggio 2014
6 Views
xbox one

Buone notizie per i fan di Xbox One, Microsoft ha annunciato per la sua console next-gen un’importante riduzione di prezzo.

Il colosso americano ha anticipato che dal 9 giugno 2014 sarà possibile acquistare al prezzo di 399 euro, l’ Xbox One senza Kinect.

“Per 399 euro- si legge su Xbox Wire – la nostra nuova offerta Xbox One continuerà a fornire l’accesso ai migliori titoli tra cui Titanfall, Call of Duty Ghosts, Forza Motorsport 5, Dead Rising 3 e ai titoli in uscita prossimamente tra cui Watch Dogs, Destiny e Sunset Overdrive. Gli utenti – continuano da Microsoft – potranno anche accedere alle applicazioni di intrattenimento più diffuse tra cui YouTube, Twitch, Netflix e Mediaset Premium. Potranno infine continuare ad utilizzare alcune funzionalità uniche di Xbox One, tra cui la possibilità di ricevere inviti di gioco mentre si è impegnato in altre attività sulla console, passare da un’applicazione di gioco ad una di intrattenimento in modo semplice”.

Se però su Kinect volete farci comunque un pensierino, magari in un secondo momento, Microsoft vi dà la possibilità di aggiungere il sensore di movimento anche dopo l’acquisto della console Xbox One. Kinect verrà commercializzato separatamente a partire dal prossimo autunno, il prezzo per ora non è noto.

Il sensore rimane in ogni caso uno dei punti di forza dell’offerta Microsoft “Anche con questa nuova opzione di acquisto di Xbox One, Kinect rimane una parte molto importate della nostra visione – afferma un comunicato della società – Molti utenti usano Kinect per Xbox One tutti i giorni e sono oltre l’80%, per un totale di 120 comandi vocali al mese impartiti ad ogni console. Continueremo ad offrire un premium bundle che include Xbox One e Kinect per poter usare i comandi vocali e gestuali, il riconoscimento facciale e altre funzionalità disponibili solo con Kinect, in giochi come Kinect Sports Rivals, Just Dance 2014, Project Sparks e molti altri”.

Vi consigliamo anche