0 Shares 14 Views
00:00:00
12 Dec

Frodi online: Google acquista Spider.io

Michela Fiori
27 febbraio 2014
14 Views
google spider io

Google inizia la lotta contro le frodi online. Mountain View ha acquisito la start-up londinese Spider.io specializzata nella scoperta di click fraudolenti nelle pubblicità online.

La giovane società londinese ha sviluppato una tecnologia che consentirà a Google di identificare comportamenti fraudolenti su banner e video pubblicitari. Lo scopo è proteggere il business dell’advertising dalle botnet che diffondo malware attraverso l’ad-clicking. La tecnologia di Spider.io è ideata specificatamente per intercettare gli attacchi di malware generati da computer infetti.

Il sistema messo a punto dall’azienda londinese riesce a intercettare le tattiche fraudolente di nascondere ads su una pagina per trarne profitto. Ad oggi Google detiene (stima Emarketer) il 41% della pubblicità digitale, e preservare un mercato così proficuo diventa di fondamentale importanza sia per la qualità dei servizi proposti sia per la sicurezza delle transazioni effettuate via web.

“La pubblicità- dichiara sul suo blog ufficiale Neal Mohan, vice presidente del display advertising di Google – ha contribuito a creare il mondo digitale che conosciamo e amiamo, un ecosistema fatto di creatività, informazione, e tecnologia che ci tiene connessi al mondo e che fonda la sua crescita nella certezza di operare in un ambiente sicuro”. L’obiettivo è ottimizzare la metrica che inserzionisti e publisher usano per determinare il valore dei digital media ed offrire a tutti una panoramica più chiara e pulita dei risultati delle campagne pubblicitarie e mediatiche”.  Con l’acquisizione di Spider.io, Mountain View vuole in sostanza escludere i cattivi player per migliorare l’intero ecosistema digitale. Bella mossa Big G.

Vi consigliamo anche