0 Shares 12 Views
00:00:00
14 Dec

Google Doodle dedicato al Doctor Who

LaRedazione
22 novembre 2013
12 Views
Doctor Who, Google Doodle

Il doodle dedicato al Doctor Who è stato definito da Mountain View il più elaborato mai prodotto: quattro mesi di preparazione e un risultato così soddisfacente da meritare il nome tutto suo di Whodle.

Il “Whodle” consiste in un videogioco 8 bit costituito da più livelli da superare: si impersona, ovviamente, il dottor Who nelle sue undici identità e lo scopo del gioco è recuperare le lettere che compongono il nome Google e consegnarle, sulla falsa riga della serie, al TARDIS senza incappare negli storici nemici della serie, Dalek e tutti gli altri. In caso di fallimento il dottor Who si rigenererà nell’identità successiva.

Le dichiarazioni della casa madre sull’epicità del doodle, l’entusiasmo dei numerosi fan che avevano chiesto un anno fa con una petizione su Change.org proprio un doodle dedicato all’amata serie tv e l’attesa, dato che al momento Whodle è online solo in Nuova Zelanda, lasciano presagire che da qui a qualche ora terrà incollato milioni di utenti, fan del dottor Who e non, incollati davanti allo schermo del proprio pc cercando di portare a termine la missione.

Per chi non ne fosse a conoscenza e volesse anticipazioni su cosa aspettarsi dal doodle, la serie britannica, targata BBC e in onda dal 1963 fino al 1989, narra le vicende del Signore del Tempo, un alieno in grado di viaggiare nel tempo, chiamato appunto Il Dottore.
Il TARDIS è una macchina senziente in grado di viaggiare nel tempo con l’aspetto esteriore di una cabina telefonica blu della polizia britannica, diffusissime negli anni ’60.

Il gioco è stato disegnato da Matt Cruickshank, fan accanito della serie tv, che ha iniziato a progettare il doodle circa un anno fa, riuscendo a coinvolgere anche la BBC e ottenere i diritti sugli effetti sonori della serie tv, comprese alcune chicche tra cui il tipico suono emesso dal TARDIS.
Il doodle per i cinquant’anni si aggiunge ad una serie di notizie che hanno ultimamente entusiasmato i fan della serie: su tutte il ritrovamento di alcuni episodi perduti e che presto saranno mandati in onda dalla BBC e l’episodio speciale per i 50 anni, The Day Of The Doctor, che sarà trasmesso domani sera in Italia da Rete 4. Il doodle dedicato al Doctor Who è senz’altro il più elaborato ed entusiasmante di sempre.

 

Vi consigliamo anche