Acquistare online piace agli italiani

Agli italiani piace sempre di più fare acquisti su Internet: lo rivela l’ultimo studio Gfk Eurisko e osservatorio Netcomm, effettuato su 400 acquirenti abituali su Internet.

La ricerca ha preso come campione un gruppo di 400 utenti rappresentativi dei circa 5 milioni di utenti che hanno effettuato almeno un acquisto su Internet nell’arco della loro vita; a questi sono state poste tutta una serie di domande soprattutto per quanto riguarda il metodo di pagamento preferito.

Il 27% di loro ha risposto di aver pagato i propri acquisti con carta di credito, un altro 27% ha scelto una carta prepagata, il 14% Paypal e il 2% Pagobancomat; il totale dei navigatori che hanno preferito metodi di pagamento online raggiunge così il 69%, contro il 27% di coloro che preferiscono i metodi tradizionali come contrassegno (13%), bonifico bancario (8%) e bollettino postale (5%).

Ed è soddisfazione piena anche per quanto riguarda le varie modalità di pagamento proposte dai siti dove acquistare: il 98% degli intervistati si è dichiarato soddisfatto dei metodi di pagamento proposti dai siti di ecommerce, considerati ottimi per il 23% del campione, molto buoni per il 43% e buoni per il 29%. Solo il 2% ha lamentato la mediocrità del sistema.

Ai dati di Eurisko e Netcomm si aggiungono poi quelli di Nielsen secondo cui il numero di chia acquista prodotti su Internet è aumentato del 40% in due anni con l’Italia che vede un aumento sostanzioso delle vendite di biglietti aerei e ferroviari, prodotti culturali e abbigliamento; secondo Nielsen si acquista online per risparmiare (54%), perchè si sta più comodi invece di girare come trottole alla ricerca del prodotto preferito (35%) e infine perchè la gamma gamma delle possibili scelte è più ampia rispetto al mercato tradizionale (18%).