0 Shares 9 Views
00:00:00
18 Dec

Adsl Telecom Italia: i limiti sono illegittimi

dgmag - 29 marzo 2011
29 marzo 2011
9 Views

Altroconsumo ha presentato un documento nel quale spiega che le limitazioni che Telecom potrebbe applicare sulla connessione e l’utilizzo della Rete in momenti imprecisati della giornata ai clienti che hanno sottoscritto un abbonamento per Internet sono completamente scorrette.

L’associazione spiega che si tratta di una clasuola vessatoria in quanto l’utente paga un prezzo fisso mensile che però dipende dal fornitore del servizio e questo non è accettabile per cui è stata inviata diffida alla Telecom affinchè non sia applicata la clausola e siano riprisitinati i contratti che non la prevedevano.

Secondo Altroconsumo, infatti, gli utenti non sono messi nella condizione di sapere in anticipo quando l’operatore applicherà le limitazioni di servizio e quindi non avranno la possibilità di vedersi riconosciuti i propri diritti di utenti paganti.

Qualche giorno fa Telecom aveva fatto sapere che "potrà limitare la velocità di connessione ad Internet, intervenendo sulle applicazioni che determinano un maggior consumo di banda (peer to peer, file sharing ecc.), limitando la banda destinata a tali applicazioni ad un valore massimo proporzionale alla banda complessiva disponibile sul singolo DSLAM" di fatto, secondo Acu, Altroconsumo, Codici e La Casa del Consumatore, venendo meno alle regole sulla neutralità della Rete stabilite anche in sede europea.

Loading...

Vi consigliamo anche