0 Shares 7 Views
00:00:00
11 Dec

BlogBabel venduto a Liquida senza eBay: scorrettezza o no?

9 settembre 2009
7 Views

Sono passati 10 giorni da quando era stato dato l’annuncio relativo alla messa in vendita di BlogBabel su eBay che ecco la marcia indietro: BlogBabel è stato venduto ma non tramite eBay.

Lo spiega il fondatore di BlogBabel, Ludovico Magnocavallo, che sul suo blog racconta di aver ricevuto un’offerta interessante da parte di un’azienda con cui aveva avuto contatti in passato e di aver firmato un contratto per la vendita del sito.

Contratto riservato, ovviamente, ma ad acquistare è stato Liquida, così come specificato sul loro blog.

Alla luce di quanto accaduto è dunque chiara la strategia di BlogBabel e dei suoi fondatori: attirare l’attenzione mettendo in vendita "l’oggetto" su eBay e fare in modo che le aziende già interessate all’acquisto della piattaforma si trovassero nella condizione di dover decidere, e in fretta, per evitare di perdere l’acquisto.

Quando si apre un’asta su eBay si legge nelle regole che "non è possibile annullare le offerte e chiudere anticipatamente le inserzioni per evitare la vendita di un oggetto che non ha raggiunto il prezzo desiderato": l’asta scadeva il giorno dopo la chiusura, dunque non chiudere significava "svendere"? Oppure semplicemente si voleva fare in modo che il valore crescesse? O ancora, dimostrare che si può barare senza essere scoperti?

Possibile e visto che c’è qualcuno che aveva fatto delle offerte, c’è anche qualcuno che ha cominciato a chiedere spiegazioni serie e realistiche: Marco Camisani Calzolari si augura "che non l’abbiano annullata loro… un’asta è una sorta di scommessa di chi vende… se poi nessuno rilancia e il prezzo rimane basso, il venditore DEVE accollarsi il rischio, se è una persona seria… ma immagino che non sia andata così… Siccome ho fatto offerte serie, ora vorrei avere spiegazioni altrettanto serie!".

Orientalia sul suo blog scrive: "siamo molto felici sia dell’azienda sia dell’accordo, che prevede qualcosa di più articolato della semplice vendita di un prodotto a fronte di una certa cifra di denaro: ed è proprio per questo che l’asta è stata chiusa. L’azienda poi è davvero fantastica, solida, innovativa e di larghe vedute".

Questione di onestà? Serietà intellettuale e morale? In Borsa si parlerebbe di frode, online di scorrettezza…

Vi consigliamo anche