0 Shares 9 Views
00:00:00
11 Dec

BlogNation e Il Post: esperimenti di editoria online

La Redazione
19 aprile 2010
9 Views

Tempo di prime uscite e tempo di rinnovamento della blogosfera italiana? Pare proprio di sì almeno a leggere i blogger italiani che si stanno dando un gran da fare per pubblicizzare il varo di BlogNation e de Il Post.

Partiamo dal primo, BlogNation, che arriva grazie a Macchianera e che si propone come aggregatore di contenuti: ok, si dirà, ma che bisogno c’era di un altro aggregatore che peraltro presenta anche la stessa grafica, o quasi, di Liquida?

Lo spiegano su BlogNation gli stessi fondatori secondo cui "il suo motore è fatto di bit. L’unica redazione di cui ha bisogno, dopo essere andato a caccia sulla rete, sei tu. Il secondo è che non ha voglia di entrare in competizione con chi fa già bene il suo lavoro. Per questo non ti darà le notizie per primo. Ti fornirà, invece, collegamenti verso chi ha commentato meglio quelle notizie": in poche parole fa quello che già fa, per l’appunto, Liquida ma fa in modo che i blogger si sentano maggiormente coinvolti, complice anche l’appeal dei fondatori sulla blogosfera. Si aggiunge dunque al criterio della classificazione il criterio dell’interesse che a sua volta porta con sè la reputazione e l’identità in rete.

Il tutto, spiegano quelli di BlogNation, senza alcuno scopo di lucro anche se la presenza di Telecom Italia non è nascosta visto che a livello tecnico la presenza dell’azienda è tangibile.

Arriviamo al secondo, Il Post, che per la precisione andrà online domani ed è stato voluto e realizzato dal Wittgenstein della Rete, Luca Sofri, il quale sostiene di essersi ispirato al famoso e premiato Huffington Post.

In questo caso a partecipare al progetto è Banzai che fornisce la piattaforma per l’advertising; quanto ai nomi coinvolti c’è da credere che la blogosfera che conta, o almeno quella che ha raccolto negli ultimi anni amicizie a destra e a manca per farsi conoscere, sarà presente sul Post che si spera non diventi l’aggregatore per blogger famosi in cerca di ulteriore notorietà ma si spinga oltre per fornire davvero degli spunti di riflessione. Tra i blogger/personaggi famosi citiamo la presenza di Flavia Perina, Andrea Romano, Giuseppe Civati, Paolo Virzì, Debora Serracchiani, Riccardo Luna, Giovanni De Mauro e Filippo Facci mentre pare che la redazione sarà composta per ora da 5 giovani scelti tramite una selezione online.

In un momento in cui la situazione dell’editoria in Italia sembra sempre più in stallo, non possiamo che rallegrarci al pensiero che continuino a nascere nuovi strumenti per la condivisione del sapere online: chissà se raccontare cose interessanti, e farlo tramite la Rete, riuscirà davvero a mettere la parola fine sulla scarsa considerazione di cui in Italia gode Internet.

Vi consigliamo anche