0 Shares 15 Views
00:00:00
14 Dec

BTjunkie chiuso, ecco tutte le alternative gratuite

7 febbraio 2012
15 Views

Dopo MeaUpload e Megavideo, chiude un altro caposaldo dello sharing online, BTjunkie, popolare sito che ha fatto sapere di aver spontaneamente chiuso le sue pagine probabilmente per evitare ritorsioni legali con annesse spese e processi ingestibili.

Da sempre considerato come uno dei siti che facilitano la pirateria, BTjunkie in realtà non è mai stato censurato e anzi all’inizio del 2012 era stato considerato uno dei siti più visitati in assoluto nel mondo nonostante in Italia da aprile dello scorso anno non fosse più raggiungibile direttamente per via dell’ordinanza della Guardia di Finanza di Cagliari e fosse possibile usarlo solo tramite un proxy.

Finisce dunque un’era, scrivono i fondatori sul sito, e si aprono nuovi scenari anche per quel che riguarda tutti i siti simili a BTjunkie che spontaneamente potrebbero chiudere per evitare problemi.

La chiusura di BTjunkie non è stata accolta positivamente ma va detto che sono molti i siti alternativi per trovare torrent e scaricarli: segnaliamo Torrentz, Mininova. Kickass Torrents, IsoHunt ed Extratorrent.

Per ora i siti sopra menzionati restano in piedi e "lavorano" come sempre ma non è detto che, vista la situazione, non decidano di ripensarci ed elaborare un nuovo modello per evitare di incappare in censure e chiusure forzate.

Loading...

Vi consigliamo anche