0 Shares 10 Views
00:00:00
18 Dec

Buzzmetrics misura i gusti degli utenti

dgmag - 5 marzo 2009
5 marzo 2009
10 Views

Dopo aver spopolato negli Stati Uniti Buzzmetrics, lo strumento per la misurazione del passaparola che corre su Internet, approda anche in Italia grazie a Nielsen Online.

Buzzmetrics in sostanza monitora blog, forum e gruppi di discussione rilevando quanto e come i consumatori parlano in rete di un determinato brand ed è, chiaramente, un forte incentivo per le aziende che vogliono sapere come sono percepite dai consumatori.

Il lavoro di Buzzmetrics inizia con l’indicizzazione delle fonti (forum, blog e newsgroup), seguito dall’estrazione dei contenuti rilevanti per la ricerca e la suddivisione in categorie; come ultima cosa, i ricercatori scelgono un campione di messaggi e ne vanno ad analizzare e confrontare i contenuti.

"Sono oltre 22 milioni gli italiani che navigano in Internet, vale a dire un terzo dei consumatori", ha dichiarato Cristina Papini, sales&project manager di Nielsen Online, "e l’85% di loro prima di acquistare qualcosa fa ricerche sul web"; per quanto riguarda i contenuti generati dagli utenti in Internet, ha aggiunto la Papini, "il 10% degli italiani con più di 14 anni partecipa attivamente a blog e forum, mentre quasi il 30% li legge d’abitudine. Il 70% degli utenti dei consumer-generated media ha tra 18 e 49 anni; il 10% ne ha meno di 18, mentre il 17% è compreso tra i 50 e i 64 anni e il 3% ne ha oltre 64".

Con Buzzmetrics le aziende potranno modellare i propri prodotti sui gusti del consumatore e si potrà facilmente, e velocemente, verificare il "network effect" di un evento, un marchio o un prodotto.

C’è da dire che ora come ora BuzzMetrics non prende in considerazione, tra le fonti da analizzare, i social network che invece rivestono una parte sempre maggiore nella vita degli utenti online mentre nella misurazione sono compresi gli oltre 103 milioni di blog, i 100.000 forum e tutti i newsgroup presenti in Rete.

Un primo studio condotto attraverso BuzzMetrics in Italia sulla risonanza online di alcuni temi mediatici di cui comunemente si parla, mostra come il numero dei commenti aumenti con l’avvicinarsi degli eventi per decrescere quando questi sono terminati; tra gli eventi maggiormente discussi c’è stata l’edizione 2009 del Festival di Sanremo.

Nel caso Grande Fratello, il picco di buzz si nota tipicamente in occasione della prima puntata ma quest’anno lo stesso livello è stato generato dal dibattito sul "caso Mentana".

Loading...

Vi consigliamo anche