Cesviamo, il social network solidale

Ha debuttato online il primo social network che coinvolge i giovani in un progetto straordinario che fa della solidarietà un gioco divertente e responsabile: si chiama Cesviamo ed è promosso da una delle organizzazioni non profit italiane più attive e intraprendenti, il Cesvi.

Sostenuto da Nokia, il progetto si propone di sfidare e innovare la cultura della solidarietà in Italia per aumentare il numero delle donazioni online e promuovere un nuovo interesse per l’impegno e la responsabilità sociale.

Il social network Cesviamo invita a mettersi in gioco e lanciare la propria scommessa per raccogliere fondi a sostegno di quattro progetti Cesvi: Fermiamo l’Aids sul nascere, Case del Sorriso, L’acqua è vita, Angeli contro la malaria.

Estremamente semplice l’idea da cui nasce: trasformare una sfida sociale di vasta portata in una sfida personale e divertente, in un gioco che appassioni e proietti i giovani in prima linea nel sostegno di progetti di solidarietà, sviluppo e lotta contro la povertà.

Da questa intuizione al concetto di scommessa su cui si basa Cesviamo il passo è breve: una scommessa, infatti, coinvolge in prima persona, emotivamente e concretamente, costringe a prendere posizione e scendere in campo per impegnarsi a raggiungere il risultato desiderato.

Nello stesso tempo, formulare una scommessa riporta a una dimensione ludica. In questo modo, i due livelli di gioco e impegno si sovrappongono restituendo all’idea di solidarietà un senso di partecipazione, coinvolgimento emotivo e divertimento. Perché più lo scopo è serio, più è necessario mettersi in gioco.

Una volta registrati al sito si diventa ufficialmente fundraiser e si può selezionare uno dei quattro progetti identificati da Cesvi come destinatari dei fondi raccolti dalla web community Cesviamo.

Lo step successivo consiste nel dichiarare la somma-obiettivo e le tempistiche della scommessa che, se vinta, servirà per portare a termine una piccola parte del progetto selezionato. La cifra in gioco può variare dai 25 ai 10.000 euro e a ogni somma corrisponde un tempo massimo di raccolta.

Poi basterà liberare la fantasia e lanciare (anche con un video) la scommessa più esilarante e sensazionale da comunicare al proprio network di amici, invitando tutti a scommettere con una donazione.

Una volta creata la propria pagina e il proprio profilo con foto, filmati e i dettagli della sfida e del progetto per cui ci si mette in gioco, si potranno inviare email, inserire banner e appelli su blog, web site e social network; per controllare l’andamento della scommessa e i fondi raccolti basterà collegarsi alla propria pagina o farlo tramite il widget scaricabile sul pc.

Se si riesce a raggiungere l’obiettivo nei tempi stabiliti, la sfida sarà vinta: Cesvi attiverà l’intervento collegato e il giocatore dovrà tenere fede alla scommessa. Se non lo si realizza, la somma raccolta andrà comunque a favore di un progetto di Cesvi. Perché l’importante non è vincere, è mettersi in gioco.