0 Shares 14 Views
00:00:00
14 Dec

Comprare su eBay contro la crisi

3 giugno 2009
14 Views

L’incertezza economica spinge sempre più gli europei verso acquisti oculati e verso la ricerca di grandi affari online, ma questo non significa rinunciare ai propri desideri, è sufficiente trovare un modo per risparmiare e aguzzare l’ingegno.

Ed è così, come rivela un’indagine condotta a livello europeo da eBay sui trend di acquisto nei primi 3 mesi del 2009, che in Europa, per non sacrificare il proprio stile di vita, si ricorre allo shopping fai-da-te: basta saloni di bellezza, quando si possono comprare i prodotti giusti per la cura del corpo e utilizzarli a casa; basta abiti di griffe firmate, quando per essere alla moda è sufficiente acquistare gli accessori più fashion e crearsi il proprio look usando la creatività; basta cibi naturali inscatolati a prezzi esorbitanti, quando con gli strumenti adatti e specifici semi è sufficiente il proprio pollice verde per coltivare in giardino i prodotti da mettere in tavola.

Secondo i dati emersi dalla ricerca interna eBay svolta in tutti i siti europei sulle aree di acquisto legate al lifestyle, nella categoria Bellezza e Salute tra i prodotti maggiormente acquistati dagli utenti eBay europei nel primo trimestre del 2009 spiccano gli attrezzi per la manicure e pedicure (+33% in Austria e +48% in Spagna), unghie artificiali (+103% in Belgio e +14% in Germania), trattamenti per la cura dei capelli (+114% in Polonia e +67% in Francia) e prodotti per l’abbronzatura (+16% in Inghilterra).

In questa categoria, in Italia, sono i prodotti di erboristeria che vantano la crescita maggiore (68%), seguiti dalle unghie ricostruite (37%), i prodotti per la cura dei capelli (33%) e make-up (29%).

L’andamento degli acquisti su eBay nella categoria Accessori per la Moda dimostra ancor meglio come in Europa si combatta la crisi armandosi di creatività e self-made spirit: gli accessori giusti, che consentono di costruirsi un look di grande stile senza ricorrere a spese folli, hanno visto un incremento complessivo in tutti i Paesi coinvolti nella ricerca del 6%.

Guardando all’Italia, se gli accessori da donna, come da tradizione, guidano la classifica con un aumento negli acquisti del 26%, è evidente un interesse delle italiane per “spiccare” in bellezza, visto che risultano in crescita gli acquisti per le scarpe a tacco alto (+16%).

Cosa è invece più di moda negli altri Paesi Europei? In Polonia vanno i vestiti vintage (+138%), in Spagna e Belgio l’intimo (+58% e +32%), in Austria le tuniche e caffettani (+23%).

Gli Irlandesi puntano invece a fare affari per rendere speciale il giorno del matrimonio (+65% accessori spose +31% abiti di nozze), mentre i Francesi pensano ai viaggi, comprando accessori come bagagli (+22%) e zaini (+24%).

Sicuramente il dato più curioso arriva dalla Gran Bretagna e Germania, dove risultano in crescita gli acquisti legati agli articoli per la riparazione di scarpe (+97% in Inghilterra) e i lacci per le scarpe (+80% in Germania).

Infine, la tendenza al risparmio e al fai-da-te spinge gli europei a impegnare il proprio tempo libero nella passione per il Giardinaggio, che può diventare in taluni casi anche opportunità di coltivare i cibi per la tavola in modo autonomo. I nostri connazionali dimostrano interesse soprattutto per l’acquisto di mobili per il giardino (+50%), oltre che per piante, semi e bulbi (+30%), categoria in crescita anche in Spagna (+71%), in Polonia (+103%), in UK (+37%), in Germania (+40%) e in Irlanda (+125%).

Un’ultima curiosità: i Francesi con pollice verde quest’anno costruiscono le serre nelle terrazze e giardini (+73%).

Vi consigliamo anche