0 Shares 13 Views
00:00:00
14 Dec

Da Yahoo il virus che ha infettato 27mila computer

Michela Fiori
8 gennaio 2014
13 Views

Quando si naviga sul web non bisogna mai abbassare la guardia. Virus, malware e programmi infetti possono nascondersi anche nelle pagine più innocue. Minacce al nostro computer infatti possono partire persino da siti definiti non sospetti. Malware e virus possono nascondersi anche nei siti più noti e conosciuti, anche nei siti che per intendersi, sono definiti affidabili.

Negli ultimi giorni l’ennesimo attacco alla sicurezza dei computer di milioni di cittadini sarebbe partito da Yahoo. A lanciare l’allarme è lo Sportello dei Diritti presieduto da Giovanni D’Agata. Secondo quanto riportato dall’associazione,  il malware si sarebbe diffuso dagli annunci delle pagine del colosso del web. Lo stesso Yahoo avrebbe confermato la notizia della diffusione di un virus attraverso i suoi siti web in Europa.

Secondo quanto riportato dalla società di sicurezza informatica olandese Fox-IT, gli hacker avrebbero sostituito i normali annunci pubblicitari con software dannosi. I virus sarebbero stati inviato a 300mila utenti per un totale di 27mila infezioni all’ora.

Una volta spedito, il malware sarebbe in grado di interferire con le normali funzioni dei computer e di captare informazioni riservate degli utenti. Da Yahoo tuttavia hanno comunicato che il virus è stato rimosso dalle pagine web e che l’infezione non ha interessato i dispositivi mobili e i  Computer Mac.

Secondo la Fox-IT: “Gli autori dell’attentato non sono noti, ma sono chiaramente finanziariamente motivati e hanno i loro servizi offerti ad altri attori”.

I Paesi più colpiti dal malware sono stati Italia, Francia, Gran Bretagna, e Romania.

 

Loading...

Vi consigliamo anche