0 Shares 10 Views
00:00:00
12 Dec

Diritto d’autore, l’Ue fissa le regole

6 novembre 2009
10 Views

Anche l’Unione Europea ha deciso di pronunciarsi per quel che riguarda il diritto d’autore e il copyright annunciando limitazioni dell’accesso ad Internet per tutti quelli che scaricano illegalmente musica o film dalla Rete.

L’accordo raggiunto a Bruxelles tra Parlamento, Consiglio e Commissione fissa infatti procedure precise per l’adozione di misure restrittive che dovranno essere “appropriate, proporzionali e necessarie all’interno di una società democratica” ma allo stesso tempo rispettare i principi della Carta europea dei diritti dell’uomo.

In caso di blocco dell’accesso, infatti, i cittadini avranno diritto a una "procedura equa e imparziale, incluso il diritto di essere ascoltati", e "una revisione giudiziaria efficace e tempestiva".

Secondo Viviane Reding, commissaria europea responsabile del settore, "l’accordo raggiunto non ha precedenti in tutto il mondo e rappresenta un forte segnale che l’Unione europea prende molto sul serio i diritti fondamentali, in particolare quando si tratta di società dell’informazione".

Le riforme potrebbe entrare in vigore all’inizio del 2010 e i Paesi dell’Ue avranno 18 mesi per recepire le nuove disposizioni nella loro legislazione nazionale.

Tra i punti essenziali della riforma il varo di una nuova Authority europea, la possibilità di una separazione tra gestori di reti e fornitori di servizi e più tutela per gli utenti che utilizzano Internet.

Vi consigliamo anche