Donne e Internet, in Italia è sorpasso sugli uomini

Ofcom, l’autorità britannica che si occupa delle comunicazioni, ha pubblicato il suo rapporto annuale sul mercato internazionale delle telecomunicazioni dimostrando che in Italia si connettono alla rete più donne che uomini, circa il 56% delle italiane contro il 44% degli uomini.

Un divario, quello individuato dall’Ofcom in Italia, che non ha eguali nelle altre nazioni prese in esame anche se, in media, le donne siano risultate appassionate di Internet anche in tutti gli altri paesi.

In Spagna e Giappone, ad esempio, circa il 55% delle appartenenti al gentil sesso vanno online mentre in Francia e Gran Bretagna il divario si azzera e la percentuale è equamente divisa.

Gli Stati Uniti sono l’unico paese a invertire la rotta: il 48% delle donne sono internaute a fronte di un 52% degli uomini.

Il sondaggio della Ofcom ha preso in esame abitudini e consumi nel settore delle telecomunicazioni dei maggiori sette paesi industrializzati, Gran Bretagna, Francia, Germania, USA, Canada e Giappone, e di alcuni altri paesi europei come Polonia, Spagna, Olanda, Svezia e Irlanda.

Inoltre per la prima volta, ha incluso nella sua analisi anche quattro paesi emergenti: Brasile, Russia, Cina e India.