0 Shares 13 Views
00:00:00
15 Dec

Donne e Internet, un connubio vincente

dgmag - 23 marzo 2009
23 marzo 2009
13 Views

Le donne italiane non solo frequentano abitualmente i media digitali (1 su 2 ha un’età superiore ai 25 anni) ma navigano più delle loro colleghe europee: una ricerca condotta da TSF Sofres e da alfemminile.com nel corso del 2008 ha evidenziato come le donne italiane dedichino alla navigazione su Internet in media un’ora al giorno in più rispetto a quelle degli altri paesi europei (3 ore e 20 minuti contro 2 ore e 36 minuti).

Tra le internaute assidue, il 40,3% è rappresentato da donne lavoratrici, il 18,6% da studentesse, mentre l’8% da casalinghe.

Dal punto di vista dell’utilizzo del cellulare, le donne rappresentano il 49,7% degli utenti di telefonia mobile in Italia (su un totale di 45 milioni), con una crescente propensione all’utilizzo di Internet direttamente da mobile grazie alla diffusione di terminali 3G e 3.5G. Nel 2008, complessivamente, si sono registrati 8 milioni di visitatori unici da cellulare e una ricerca di Informa stima che si arriverà a 28 milioni nel 2013.

Tra i target che le stime indicano come potenzialmente rilevanti per tasso di crescita, è sicuramente quello delle adolescenti a destare maggiore interesse. Sono 23,6 milioni i teens che utilizzano il cellulare, con una previsione di crescita di 0,7 milioni di utenti nel solo 2009 (Fonte: Mobile Youth 2009).

Operazioni di marketing integrato (con operazioni cross tra TV, stampa e mobile) sono la chiave per comunicare con i teenager che hanno bisogno di essere coinvolti emozionalmente dal brand, che deve conferire sempre più un senso di appartenenza al marcato. L’avvento del mobile Internet rappresenta in generale un fenomeno che aggrega il target femminile in misura rilevante e con impetuosa crescita.

“Per le aziende, le donne rappresentano un target sempre più importante, che è necessario sempre più coinvolgere, viste le evoluzioni nelle abitudini di consumo, in azioni a loro dedicate per comunicare in modo puntuale e mirato”
dichiara Lucia Predolin di Buongiorno. “In un momento in cui i budget aziendali subiscono inevitabili contrazioni, pianificare campagne di marketing digitale ad hoc, rappresenta la scelta ideale per coinvolgere il target selezionato in azioni con alta redemption e budget limitati se comparati con quelli necessari per campagne di advertising classico. La mission di Buongiorno Marketing Services è quella di mettere a disposizione dei nostri clienti strumenti reali, per raggiungere obiettivi concreti in modo creativo e puntuale”.

B!MS ha sviluppato fin dal 2004 diverse iniziative a target femminile avendo come chiave del successo: la chiara identificazione del target di riferimento non soltanto per sesso ma anche per età e aspetti sociologici; l’interazione tra la Rete e il cellulare; l’approccio di partecipazione collaborativo che definisce ormai con consuetudine il web 2.0.

Loading...

Vi consigliamo anche