Earth Hour, anche Google spegne le luci

Il 31 marzo del 2007, il WWF australiano organizzò un evento che coinvolse la sola città di Sidney: era l’Earth Hour, che quest’anno vuole però coinvolgere le città di tutto il mondo.

Lo scorso anno infatti, il 31 marzo, la città australiana spense le luci per un’ora. Quest’anno, nella data di oggi, tutte le città di tutto il mondo dovrano spegnere le luci dalle 20.30 alle 21.30.

L’Earth Hour serve a ridurre per un’ora le emissioni di anidride carbonica e a conservare un po’ dell’ormai preziosa energia elettrica. Ma serve, forse, a sensibilizzare noi abitanti di questa Terra logora; dedicare un’ora del nostro tempo a qualcosa per cui il mondo intero si sta attivando, servirà di sicuro a farci sentire solidali e più vicini tra di noi.

Come Wikipedia ci informa, anche le città di Copenhagen, Chicago, Melbourne, Dubai, e di Tel Aviv parteciperanno e perfino il Google americano, oscurando la sua homepage, incita tutti a spegnere le luci con una frase ad effetto: Noi abbiamo spento le luci, adesso è il vostro turno.