0 Shares 8 Views
00:00:00
14 Dec

Easy-download.info, Antitrust apre istruttoria

12 luglio 2010
8 Views

Tanti utenti truffati hanno spinto l’Antitrust ad aprire un’istruttoria nei confronti del sito per il download di contenuti Easy-Download anche a seguito delle denunce delle associazioni dei consumatori.

Questo perchè il sito, nonostante si proclamasse come gratuito, chiedeva la sottoscrizione di un abbonamento di 96 euro l’anno per scaricare da internet programmi in realtà gratuiti e lo chiedeva solo dopo 10 giorni, ovvero alla scadenza del periodo di tempo per far valere il diritto di recesso.

Il sito Easy-Download.info, spiega l’Antitrust in un comunicato, appare tra i primi risultati dei motori di ricerca scrivendo "il nome di un determinato software accompagnato dalla parola gratis o gratuito" per cui "selezionando il link il consumatore veniva indirizzato non alla home page del sito, ma direttamente alla pagina dedicata alla registrazione. Una volta inseriti i propri dati, il consumatore sottoscriveva sostanzialmente a sua insaputa, un contratto biennale con la società tedesca Eurocontent Ltd per la fornitura di software al costo annuale di 96 euro da pagare anticipatamente una volta l’anno".

"A differenza della home page", fa sapere l’Antitrust, "dove le condizioni contrattuali erano riportate con chiarezza, la pagina di registrazione riportava i termini con un’evidenza grafica non sufficiente a una loro immediata percezione. In sostanza il consumatore era indotto a credere che si trattasse di un servizio gratuito. Decorso il tempo per il recesso senza dare al consumatore alcuna conferma  del perfezionamento del contratto stesso, la società tedesca iniziava a sollecitare i pagamenti".

Loading...

Vi consigliamo anche