Email e Internet meglio della posta tradizionale

Secondo una ricerca condotta da Yahoo! su 5.746 utenti intervistati online in tutta Europa, l’87,7% degli italiani predilige la mail alla più tradizionale lettera.

Solo poco più del 10%, dunque, sceglie di affidarsi al francobollo e la situazione non è diversa nel resto d’Europa, dove la percentuale di chi scrive tramite mail oscilla tra l’80 e il 90 in Inghilterra, Francia e Germania, mentre in Spagna si raggiunge il picco del 94,8%.

L’indagine rivela che in Italia l’82,4% degli intervistati si connette a Internet più di una volta al giorno; gli italiani sono secondi solo ai francesi per maggiore frequenza nell’accesso alla Rete con l’86,9% dei cugini francesi che si connette più di una volta al giorno.

Tra le attività che vengono svolte quotidianamente, consultare Internet è diventata una consuetudine per il 90% degli italiani, più che cucinare (51,2%), fare il bagno (48,6%) leggere un quotidiano (46,2%) e frequentare una palestra (10,4%).

La maggior parte degli intervistati dichiara che, una volta arrivati al lavoro, ci si collega immediatamente al Web che rappresenta la fonte privilegiata di informazione; grazie alla Rete gli italiani infatti affermano di sentirsi più informati di prima (78,8%), sanno cose che non avrebbero mai scoperto altrove (76%) e ritengono di aver semplificato diversi aspetti della propria vita (70,2%).

Una volta in Rete, i nostri connazionali si precipitano a controllare la mail (87,7%), usano i motori di ricerca (70,8%) e usano i programmi di instant messaging (26%); è anche da sottolineare come gli italiani consultino enciclopedie in rete (23,8%) e usino il mobile web (3,1%) più che gli altri utenti europei.

Gli italiani scelgono di usare Internet prevalentemente per mantenersi in contatto con amici e parenti (76,6%) o per approfondire cose che non sanno (76,1%); segue la ricerca di articoli insoliti e divertenti (49,3%), reperire informazioni che consentono di risparmiare tempo (44,2%), sono coinvolti in attività di social networking (36%), si informano su cosa fare nel tempo libero (34,8%).

Chi partecipa ai social network lo fa perché vuole stare in contatto e comunicare più frequentemente con i propri amici (72,9%); solo il 44,8% ha l’obiettivo di stringere nuove conoscenze, mentre il 37,2 dichiara di voler socializzare.

Il 73,5% degli internauti italiani ritiene di aver risparmiato soldi affidandosi a Internet, soprattutto facendo shopping on line (73,8%); altre attività di e-commerce preferite dagli utenti intervistati riguardano la sottoscrizione di una polizza auto online (24,7%), l’acquisto di vestiti meno costosi (22,8%), accendere mutui online (10,9%) e trovare carte di credito con commissioni più convenienti (10,2%).